Stampa
07
Feb
2006

8 FEBBRAIO ORE 17.30: PERFORMANCE DI ELEONORA CHIESA ALLA TOSSE

Pin It
MercoledÏ 8 febbraio 2006, ore 17:30, Teatro della Tosse, Genova Eleonora Chiesa W015/2006 CARILLON [interior_balance] Performance_live mixed media A cura di: Roberta Gucci Cantarini & Rebecca Container Gallery, Genova Music: Dieb Make up: Livia Lanzone Custom design: Viviana Correddu Thanks to: Fabrizio Boggiano, Marina Petrillo, Antonietta Deriu Comunicato stampa: In occasione dell'incontro "Su una base minima di realt‡", con Andrea Bisicchia, Franco Perelli e Sergio Maifredi, che preceder‡ lo spettacolo "Frˆken Julie", mercoledÏ 8 febbraio alle ore 17.30 Rebecca Container Gallery presenter‡, presso la Sala Agor‡ del Teatro della Tosse (piazza R.Negri 4), CARILLON [INTERIOR_BALANCE], performance di Eleonora Chiesa. Dal testo di Roberta Gucci Cantarini: "Carillon Ë una performance basata su cortocircuiti. E' una performance crudele, che nutre lo spettatore di contrasti violenti e segreti, invisibili ma che feriscono a fondo. Una bianca figura di donna piumata galleggia a mezz'aria. Alle sue spalle una specchiera a tre facce ne riflette l'immagine da tutte le angolature. L'atmosfera Ë rarefatta, quasi immobile. La musica che riempie la sala Ë lenta, minimale ed oscura. I piccoli spostamenti che la creatura davanti a noi compie in maniera bizzarra, oscillando e roteando su se stessa, contribuiscono a far nascere lentamente in noi la chiara sensazione di trovarci in una zona in qualche modo liminale. Eleonora Chiesa Ë appesa al soffitto con una imbragatura di corde. Il trucco e il costume (piume e tulle chiaro per l'abito, petali sugli occhi per il make up) dovrebbero suggerire leggerezza e libert‡. In verit‡ questo primo impatto Ë negato dalla situazione emotiva che il pubblico si trova a vivere durante l'azione. Si nota che i lenti movimenti dell'artista sono di fatto gli unici che puÚ realizzare: le mani legate impediscono di coordinarne altri. Le corde sono a diretto contatto con la pelle della donna: Ë evidente che, nel momento in cui essa tenta di muoversi, il corpo rimane segnato. La donna-uccello pare impassibile, non intende proferire parola, nÈ Ë interessata a comunicare minimamente la sua sofferenza. La creatura Ë imprigionata nei suoi stessi tentativi di trovare un equilibrio, cercando di schivare ogni accidente esterno o interno che possa distrarla: sembra dominata dalla costante paura di non farcela e dovere alla fine soccombere (...) La ricerca di equilibrio in queste condizioni Ë tanto dolorosa quanto vana." PER MAGGIORI INFORMAZIONI: RCG 010.254.35.84 - RGC 328.00.21.509 - info@rebecccacontainer.com Eleonora Chiesa Ë nata a Genova nel 1979. Diplomata in elettronica e telecomunicazioni, la sua ricerca si incentra su un lavoro progettuale in progress incentrato sull'interazione corpo - ambiente utilizzando video e performances associati ad installazioni sonore sperimentali. Per maggiori informazioni sulla sua biografia artistica: www.rebeccacontainer.com/chiesa.htm Dieb (Til Kerlen - http://www.dieb-net.de), giovane produttore berlinese, dopo il successo del suo debutto per l'etichetta italiana Citymorb (http://citymorb.net) ha recentemente pubblicato un nuovo progetto per la netlabel olandese Redevice (http://redevice.com). Il titolo della traccia utilizzata per la performance di Eleonora Chiesa Ë "Faule Serie".