Stampa
15
Gen
2007

A CHIAVARI RITRATTO DI UN MUSEO LE FOTOGRAFIE DI CASA ROCCA

Pin It

Album di famiglia, dall'Ottocento al Duemila: fino al prossimo 14 gennaio, Ritratto di un museo - Le fotografie di casa Rocca da dimora privata a civica galleria d'arte racconta la storia del palazzo e della nascita della Galleria civica. È un percorso critico articolato, che prende vita dalle immagini fotografiche del passato messe a confronto con quelle più recenti.

Nasce così un doppio itinerario di visita, un ponte tra passato e presente che rievoca le occasioni, le decisioni, i progetti all'origine della scelta museale e della sua definizione, grazie alla testimonianza fornita da due principali nuclei di materiale, le foto di oggi e le foto di ieri.

Le foto di oggi sono realizzate nel corso di una recente campagna di documentazione e, vent'anni dopo l'inaugurazione, offrono l'immagine contemporanea di un luogo che vive, un laboratorio in fieri di arte, storia e cultura. Le foto di ieri, esposte per la prima volta, sono immagini inedite firmate tra il 1908 e il 1912 dallo studio di Alfred Noack, nato a Dresda nel 1833 e scomparso nel 1895 a Genova, dove aveva fondato la sua bottega: l'attività del grande fotografo tedesco, la cui opera è in gran parte raccolta nell'Archivio fotografico del capoluogo, era all'epoca portata avanti dai figli nella sede di vico del Filo.

La mostra mescola con garbo le due diverse età di Casa Rocca dando vita e un itinerario di visita divertente e pieno di curiosità, grazie anche al supporto di apparati tecnologici introdotti per l'occasione e che resteranno a far parte del corredo didattico del museo. Altre informazioni e gli orari di visita su comune.chiavari.ge.it.