Stampa
22
Mag
2007

ARCHPHOTO.IT E MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEA VILLA CROCE GENOVA: RADAR INCONTRI TRA ARTE E ARCHITETTURA

Pin It
RADAR_incontri tra arte e architettura
Anna Rita Emili|altro_studio|architetto
giovedì 24 maggio ore 17,30|Genova>museo d'arte contemporanea villa croce


Anna Rita Emili, fonda altro_studio nel 1998 con l'artista Aldo Innocenzi (Stalker) e fin dall'inizio concentra la sua ricerca sul tema dell'abitare; dove si evidenziano legami con land art e l'arte cine visuale. Una ricerca sperimentale che individua due ambiti: architettura del movimento e architettura in movimento. Nel primo caso è l'individuo che si muove ed attraversa lo spazio rappresentato dal vuoto "in cui si fonda il principio della percezione visiva e in cui l'elemento fondamentale diventa il percorso. Attraversando il territorio l'individuo percepisce lo spazio e in tal senso l'architettura diviene un indumento da indossare e da portare con se, per poi essere abbandonato sul territorio." Nel secondo caso è l'architettura che, spostandosi, genera lo spazio; si determinano così ambienti sempre diversi mediante la rotazione e lo slittamento delle pareti, dilatando e comprimendo lo spazio senza che nessuna configurazione prevalga rispetto alle altre. Il suo lavoro riflette la condizione del vivere contemporaneo, nel senso comportamentale degli individui, con un grado di previsione degli scenari futuri soprattutto quelli determinati dalle condizioni climatiche estreme come la desertificazione.

Parallelamente all'attività progettuale conduce un intensa attività editoriale nel 2003 pubblica "Richard Buckminster Fuller e le neo-avanguardie", Kappa; attualmente ha terminato la ricerca sul Brutalismo.