Stampa
07
Mar
2006

ARTOUR-O A FIRENZE

Pin It
Tre giorni dedicati allíarte contemporanea in una cornice díeccezione: il Grand Hotel Minerva di Firenze, in Piazza Santa Maria Novella. Il 17, 18 e 19 febbraio si Ë svolta la terza edizione di Artour-o, Museo Shop Temporaneo di Arte Contemporanea. Una kermesse dedicata a tutti coloro che non solo amano líarte contemporanea ma che hanno il desiderio di approfondirne e promuoverne la conoscenza. La ìtre giorniî di Artour-o si Ë svolta tra le mostre allestite nelle camere del Grand Hotel Minerva ñin uno spazio, quindi, fortemente connotato e per questo ancora pi˘ stimolante- dalle numerose gallerie italiane e straniere presenti allíappuntamento e una serie di eventi collaterali. Dalla presentazione di ìIcaroî, nuovo periodico di arte e cultura, alla performance di percussione e digiridoo di Morteza a quella dellíartista Xiao Ge, fino alla segnalazione dellíOrdine degli Architetti per il miglior allestimento fra le gallerie partecipanti al Museo Shop. Al percorso attraverso la Firenze contemporanea con Patrizia Ferri, alla mostra degli Allievi dellíAccademia delle Belle Arti della citt‡ al Minerva e nello spazio BZF, un ex-refettorio del ë300, tra il Mercato Centrale e la Chiesa di San Lorenzo. Non sono mancati i dibattiti, con Dario Nardella, Raffaella Oldoini, Alberto Fiz, Vincenzo Sanfo, Giovanni Sughele e ospiti come Lucrezia De Domizio Durini, Giuliano Bargellini, Alberto Bartalini, Maria paoletti Masini e Gualtiero Masini per finire con líassegnazione dei premi, ARTOUR-O DíARGENTO e ARTOUR-O da Quarter con Sergio Risaliti e Pietro GaglianÚ. Bilancio ottimo e nel futuro una meta lontana e ambiziosa : la Cina. L.C.