Stampa
03
Set
2009

ATTIMI MATERICI. PERSONALE DI ELISABETTA FONTANA

Pin It

Elisabetta Fontana è il nome della promettente artista parmense che presenterà un corpus di quindici opere nella rigogliosa località del Garda. Il Comune di Moniga del Garda, infatti, ospiterà la Mostra Personale d'Arte Contemporanea dell'autrice "Attimi materici" a cura del critico d'arte Sabrina Falzone con allestimenti di Gloria Giovanella, nota arredatrice del Bresciano. L'esposizione sarà allestita nel Palazzo Comunale, ubicato nella centralissima piazza San Martino di Moniga del Garda, a poca distanza dal centro turistico di Desenzano del Garda.
Dopo un ventennio di attività artistica, mai mostrata al pubblico, nel 2006 Elisabetta Fontana sente l'esigenza di comunicare più profondamente con se stessa in un eloquente dialogo con la materia e il colore, svelandosi a poco a poco al pubblico. La curatrice Falzone scrive: "Dramma, tormento, passione e silenzio vegliano sulle tele della pittrice Elisabetta Fontana, che con efficace impeto emozionale effonde sull'immagine artistica tutta la sua giara di sensazioni brulicanti, per troppo tempo rimaste soppresse nei forzieri dell'anima.Pulsioni personali e percezioni oggettive s'incontrano nella solerzia del segno su superfici febbrili e ataviche.  Angoscia e infelicità protestano contro memorie madide di pianto, contro cognizioni pregne di sgomento e cariche d'ira: è l'apologia dell'istinto, l'encomio del sentimento. Lo straordinario spettacolo di crettature stratificate, che domina la superficie materica di molti dipinti di Elisabetta Fontana, ci rammenta le complessità del vissuto e demarca le soglie di un probabile aldilà, aleggiando tra enigma e sentenza.
Questa pittura eclittica è investita di nuovi significati che sublimano l'esperienza dell'introspezione, estraendone il liquido vitale e proiettandolo sull'energia cosmica della comunicazione artistica mediante l'impiego puntuale della tecnica mista.
Le superfici opache delle tele di Fontana diventano contesti spettrali e scenari vessatori se si pensa che esse altro non sono che il riflesso eclatante dell'ardito viaggio nell'inconscio dell'artista. Non a caso, è un modus pingendi che si orienta ad un segno essenzialmente autobiografico, reduce dall'esperienza di un ventennio di esecuzioni creative, tenute sottochiave nelle stanze della sua anima."
Elisabetta Fontana è nata nel 1965 a Parma, città dove attualmente vive e lavora. Da autodidatta, trova nella pittura il canale espressivo per comunicare la propria interiorità attraverso opere d'arte dal particolare impatto visivo. La rassegna artistica indaga i percorsi dell'anima di una raffinata interprete dell'universo informale.

Inaugurazione: Sabato 5 settembre ore 18,30  In mostra fino al 15 settembre 2009  Ingresso liberoPresso: Palazzo Comunale Piazza San Martino, Moniga del Garda (BS)  Curatrice: Sabrina Falzone