Stampa
16
Lug
2006

DAL 15 LUGLIO, PER IL PROGETTO MEDIART, PERSONALE DI MAURIZIO MORANDI

Pin It
SATURA Associazione Culturale centro per la promozione e la diffusione delle arti piazza Stella 5/1, 16123 Genova.Tel/Fax: 010.246.82.84 // 010.66.29.17 e-mail: satura@alice.it http:// www.saturarte.it Sabato 15 luglio ore 18:00 MediART < GLI ISTANTI IN BIANCO E NERO > mostra personale di Maurizio Morandi a cura di Mario Napoli aperta fino al 11 settembre 2006 orario non stop Arte&Cultura Genova Pegli, Bagni Mediterranee Nellíambito del progetto MediART síinaugura, nella sala dei Bagni Mediterranee, Genova Pegli, sabato 15 luglio alle ore 18.00 la mostra personale < Gli istanti in bianco e nero > di Maurizio Morandi. A cura di Mario Napoli. Come scatti fotografici, frammenti di memoria, quaderni di vita, gli acrilici dellíartista di Gallarate Maurizio Morandi ridisegnano il tempo ìin bianco e neroî dei mitici anni í50 e í60. Ad emergere sospesi, immortalati, catturati nel loro istante di trionfo, sono i ritagli giornalistici e cinematografici delle immagini impresse sulla ìpellicola dei sogniî di Morandi. Fotogrammi da ìIl delitto perfettoî, ìPleasantvilleî, ìIl grande Lebowskiî, líattimo fuggente dei ciclisti in corsa o il salto di un giovanotto sulla sua smagliante auto da corsa, sono i colpi di fulmine dellíartista verso un orizzonte passato ma vivo, mitizzato quanto vibrante di una vociante comunicativit‡. La curiosa percezione di un ìfermo-immagineî nelle opere di Morandi, Ë infatti vivificata dal sentore che qualcosa debba accadere; che ad un tratto i personaggi, dipinti con impeccabile perfezione, continuino a fare ciÚ che si erano ripromessi, prima di essere immortalati per sempre nel vissuto e nellíocchio dellíartista. Ci si aspetta allora di sentire il ruggire di un motore o la tenue e rassicurante colonna sonora di una calda giornata di ferie ìanni 60î. Per un attimo tutto si anima, sugli sfondi colorati che Morandi dona alle immagini come accesa testimonianza di un presente emotivo che dialoga con la propria storia. Per informazioni: telefono 010.6980881 e.mail: bagnimed@libero.it Con preghiera di pubblicazione e/o divulgazione.