Stampa
13
Mar
2007

FONDAZIONE BOGLIASCO CENTRO STUDI LIGURI PER LE ARTI E LE LETTERE

Pin It

Venerdì 16 marzo  alle ore 17.00, il Professor  Nico  Stringa  terrà  una conferenza sul tema  Arturo Martini, colloqui in scultura, nell’Aula di Storia dell’Arte dell’Accademia Ligustica di Belle Arti (Largo Pertini, 4 - Genova).

L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Bogliasco che si propone di contribuire al dibattito sulla cultura artistica italiana del ventesimo secolo. L’incontro, coordinato dal Direttore dell’Accademia il Professor Raimondo Sirotti, sarà aperto da un intevento della Dottoressa Maria Flora Giubilei, Direttore dei Musei di Nervi.
Nico Stringa, docente di arte contemporanea all’Università Ca’ Foscari di Venezia, ha all’attivo numerose pubblicazione sulla scultura italiana dell’ ‘800 e del ‘900, ed è uno degli studiosi più accreditati sull’opera di Arturo Martini. Per le Edizioni Canova di Treviso ha ristampato recentemente I colloqui sulla scultura di Arturo Martini, un testo fondamentale per comprendere gli esiti più avanzati della ricerca martiniana degli anni quaranta.

Attualmente è in corso a Treviso la mostra da lui curata, Venezia ‘900, da Boccioni a Vedova, all’interno della quale è esposto il marmo Donna che nuota sott’acqua, considerato unanimamente il capolavoro dell’artista e non più visto in Italia dalla Biennale di Venezia del 1948.

In queste settimane il Professor Stringa, in qualità di “Mitchell Wolfson Junior Bogliasco Fellow in Storia dell’Arte”, è ospite della Fondazione Bogliasco per la conclusione di una ricerca dedicata all’attività di Arturo Martini in Liguria. Insieme al Professore altri otto Borsisti Bogliasco, tra accademici delle scienze umanistiche ed artisti, stanno svolgendo le loro rispettive ricerche presso il Centro Studi Ligure per le Arti e le Lettere di Bogliasco.

Fondazione Bogliasco via Aurelia n 4.Informazioni :www.fondazionebogliasco.orgmail@bfge.org