Stampa
05
Ott
2007

GENOVA A PALAZZO DUCALE LA MOSTRA SUL MITO DI GARIBALDI

Pin It

Artisti di diverse generazioni, vissuti e operanti nella seconda metà dell`Ottocento, dai Macchiaioli toscani, ai Romantici lombardi, ai veristi napoletani e siciliani sono messi a confronto per illustrare le manifestazioni del mito di Garibaldi, ripercorrendo l`evoluzione della pittura storica e della cosiddetta pittura di genere in relazione con la popolare epopea garibaldina. La mostra suddivisa in dodici sezioni si apre con la fondamentale presenza di Garibaldi a Roma tra il 1848 e il 1849, la fuga verso Venezia e la morte di Anita, passa poi attraverso le successive leggendarie imprese, fino alla solitudine di Caprera e all`ultima vittoriosa spedizione in aiuto della Repubblica francese. Oltre alle eccezioni di carattere storico, legate alla rappresentazione o alla celebrazione degli eventi, è fondamentale, anche per il numero delle opere, quella dedicata alle molteplici trasformazioni dell'immagine dell`eroe. Mentre attraverso la presenza di una straordinaria serie di bozzetti e modelli è possibile seguire l'evoluzione della scultura monumentale che ha fatto di Garibaldi il protagonista del Risorgimento, anche di tutta la storia del nostro paese, più amato, celebrato e presente nelle piazze d'Italia. Per ricostruire i grandi avvenimenti di un'epopea unica e coinvolgente sono presenti circa centocinquanta opere di grandi artista tra i quali: Silvestro Lega, Giovanni Fattori, Plinio Nomellini, Gerolamo Induno, Leonardo Bistolfi, Arturo Martini, Ippolito Caffi, Ettore Ximenes, Piccio e in fine Renato Guttuso con la straordinaria enorme tela della "Battaglia di Ponte dell`Ammiraglio".

Quando: 17 novembre 2007 - 2 marzo 2008
Orario: Aperto tutti giorni dalle ore 9 alle ore 19.
La biglietteria chiude alle 18.30.
Lunedì chiuso.
Dove:
Palazzo Ducale
Prezzi: Intero € 8,00, ridotto € 6,00, scuole € 3,00

Indirizzo internet: www.garibaldiilmito.it

Email: palazzoducale@palazzoducale.genova.it