Stampa
03
Ott
2008

GENOVA .A PALAZZO DUCALE MOSTRA ANTOLOGICA DI SAVINA MORRA

Pin It

Inaugura martedì 7 ottobre alle ore 17.00 nelle sale di Liguria Spazio Aperto a Palazzo Ducale la mostra antologica di Savina Morra.  In questa occasione verrà presentata un’attenta selezione di opere, parte della consistente donazione che l’artista ha voluto offrire al  museo d’arte contemporanea di Villa Croce nel 2005: l’intera donazione consiste in 255 disegni e di 52 sculture-ritratti che documentano il suo percorso artistico dagli inizi degli anni Cinquanta fino agli anni Ottanta.

L’artista milanese parte dall’iniziale apprendistato con Marino Marini per approdare ad un personalissimo stile dove la figura umana e il ritratto è al centro del suo linguaggio stilistico, linguaggio “tagliente ed essenziale, sintetico e aguzzo” (Vico Faggi), che condensa senza ripensamenti in pochi tratti nervosi di penna, nella lunga serie dei disegni in prevalenza nudi, o in una modellazione plastica rapida e sintetica nelle teste, l’energia e le potenzialità intime di suoi soggetti.

Ne  emerge una galleria di personaggi di spicco dell’ambiente intellettuale-culturale italiano, da Vico Faggi a Luigi Squarzina, da Maltese a Gelasio Adamoli, presentati nella loro evidenza plastica e psicologica, commentati e correlati dalle numerose opere grafiche, sorta di diari visivi, dove Savina Morra riesce a sintetizzare, con mezzi davvero minimali, la carica trasgressiva e non convenzionale dei suoi soggetti.

In mostra sarà disponibile il catalogo-monografia, summa del lavoro dell’artista in quarant’anni di attività e di ricerca artistica. Ingresso gratuito orario: martedì – domenica 15.00-18.00