Stampa
02
Mar
2008

GENOVA I SEGNI DELLA FANTASIA

Pin It

L'incontro tra Lele Luzzati e Gianni Rodari nella mostra al museo di Porta Siberia fino al 6 aprile 
 

I bambini ancora una volta al centro del mondo di Emanuele Luzzati e di Gianni Rodari, due grandi artisti italiani che dedicarono al mondo dell'infanzia molte delle loro energie creative riuscendo ad incantare generazioni con le loro storie.
La mostra Luzzati e Rodari. I segni della fantasia ripercorre il rapporto tra i due a partire dagli anni Sessanta e raccoglie il frutto di quella collaborazione esponendo bozzetti, disegni originali, manifesti, video di spettacoli teatrali ed altro materiale inedito dal 7 febbraio al 6 aprile 2008 al Museo Luzzati di Porta Siberia.

I colori e le illustrazioni di Luzzati raccontano il ricco immaginario fiabesco di Rodari in un duplice rapporto di stima e fiducia che legò questi due personaggi fino alla morte prematura dello scrittore, il 14 aprile del 1980. Per lui, e con lui, Luzzati realizza il film d'animazione Il castello di carte e lo spettacolo teatrale, per la prima volta in scena alla Spezia nel 1977, La storia di tutte le storie. Il film e il video dello spettacolo sono proiettati nel percorso espositivo della mostra che presenta anche una sezione dedicata alla vasta produzione di libri illustrati: una decina di testi di Rodari interpretati da Luzzati prima e dopo la morte dello scrittore.

Come consuetudine sono davvero tanti gli eventi collaterali alla mostra dedicati ai bambini, dai consolidati Laboratori di creatività manuale, musica e filastrocche alle visite guidate organizzate in compagnia di attori che conducono i visitatori alla scoperta dell'affascinante mondo di Rodari e Luzzati, fino al gioco multimediale Il Teatro delle Filastrocche, che Loop Multimedia realizzò in collaborazione con Luzzati su testi di Rodari nel 1996.

La mostra Luzzati e Rodari. I segni della fantasia è visitabile dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18.
Per informazioni: 010 2530328, 010 2518052, e-mail museoluzzati@nugae.it