Stampa
13
Mar
2008

GENOVA ICO GASPARRI LA DONNA IN PUBBLICITA'

Pin It

Inaugurata a Palazzo Rosso, nel foyer dell'Auditorium dei Musei di Strada Nuova, la mostra fotografica Chi è il maestro del lupo cattivo?, un'analisi per immagini sulla rappresentazione femminile in pubblicità attraverso l'occhio attento e ironico di Ico Gasparri, fotografo di architettura impegnato nel sociale che dal 1990 si occupa di inquinamento visivo in città e di pubblicità offensiva verso le donne.

La mostra, visitabile fino al 28 marzo, raccoglie oltre 50 scatti fra i più rappresentativi realizzati da Gasparri in questi diciotto anni, che immortalano cartelloni pubblicitari raffiguranti corpi di donne come pezzi di carne. Al pari di succulente bistecche, le donne vengono utilizzate per reclamizzare i prodotti e i concetti più disparati, quasi sempre poco attinenti all'immagine stessa. Pubblicità offensiva che si affaccia ogni giorno dai cartelloni delle nostre città e inquina, al pari del rumore e dello smog, attraverso queste immagini irrispettose che trasmettono una visione deviata della femminilità e dell'essere donna.

La mostra propone anche un'interessante e inedita raccolta di immagini realizzate da Ico Gasparri a Genova nell'ambito del progetto Io scelgo. Rifiuto la pubblicità discriminante avviato nel marzo 2006 dall'Assessorato alle Pari Opportunità della Provincia di Genova.

La mostra, promossa dai Musei civici genovesi all'interno del progetto GenovaFotografia, in collaborazione con la Provincia di Genova, rientra nelle iniziative Le donne nell'arte organizzate in occasione dell'8 marzo.

Chi è il maestro del lupo cattivo? è visitabile, ad ingresso libero, nel foyer dell'auditorium dei Musei di Strada Nuova a Palazzo Rosso fino al 29 marzo, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 19, il sabato e la domenica dalle 10 alle 19.