Stampa
13
Ott
2006

GENOVA: LE OPER DI MIKE RYAN E DI MARCELLO CHIARENZA ALLA GALLERIA D'ARTE IL VICOLO

Pin It

Nell’ambito della manifestazione 10/INDESIGN, organizzata dalla Facoltà di Architettura dell’Università di Genova in occasione dei dieci anni della scuola genovese di Disegno Industriale, la Galleria Il Vicolo ospita come evento collaterale una  personale  del’architetto Mike Ryan. Scatti in bianco e nero che ritraggono spazi e architetture (Vicolo uno- fino al 28 ottobre). 250 scatti di facciate di edifici realizzate dall’architetto Mike Ryan  con una piccola minox in giro per il mondo da New York a Honolulu,  Los Angeles, Tokyo,  Milano, San Francisco,  Firenze .…  con un unico comune punto di vista: dal basso in alto.Le immagini, in bianco e nero stampate su carta baritata tutte 13x18,  sono racchiuse in altrettante scatole di plexiglass esposte come una scenografia urbana di un mondo costruito.Nasce a Long Beach, California, nel 1961. Nel 1984 si laurea in architettura alla California Polytechnic State University e nel 1985 ottiene il Bachelor of Architecture degree presso la sede di Firenze della stessa università. Nello stesso anno si trasferisce a Milano e inizia la collaborazione con Sottsass Associati. Socio dal 1989 al 2001 ha firmato numerosi progetti di architettura, di interni e di design. Per il proprio studio, mmRyan, attivo dal 1988, ha realizzato progetti di interni, di design e di grafica per Alessi, ABET Laminati, Brognoli, Rosenthal, Zeritalia, Ultima Edizione, Molitionist Grafix, Cafè da Albino, Albergo ‘Ticino’, Albergo Riviera, Curvet, Living Immobiliare, 4m records, Marco Massa e Maurizio Marsico. Ha partecipato a mostre di gruppo sia in Italia sia all'estero comprese la 'III Mostra Internazionale di Architettura' alla Biennale di Venezia, 1984; 'A Broad Architecture' a Chicago; e alla galleria 'MADE'  di Firenze; l’installazione ‘Nite Lites_1999’ al museo Pecci, Prato, ‘Monitor Laminates’ di ABET e 'Sweet Universe' a Milano.

Inoltre, la Galleria (Vicolo Tre, fino all'11 novembre) presenta la personale di Marcello Chiarenza intitolata "Acqu'aria". Chiarenza, scultore, scenografo, regista di teatro, presenta in questa sua seconda mostra al Vicolo un'installazione ispirata al tema dell'acqua e una serie di piccole sculture in bronzo che ricordano gli elementi da lui utilizzati per le sue scenografie. Marcello Chiarenza, nato in Sicilia nel 1955, laureato in architettura presso il Politecnico di Milano, da decenni opera nel campo della figurazione simbolica e della drammaturgia della festa, nei diversi ruoli di scultore, scenografo, conduttore di laboratori, autore e regista teatrale. Si è occupato di istallazioni, percorsi figurativi all'aperto e al chiuso, allestimenti teatrali e di piazza. Ha lavorato in molte città italiane e all'estero, nei parchi naturali, in riva ai fiumi e ai laghi, in riva al mare e in montagna, nei centri storici, nelle piazze, nei castelli, nel rudere di una chiesa distrutta dal terremoto. I temi che predilige sono interni al corpo simbolico dell'anno solare, agli elementi della natura, al ciclo delle stagioni. Sono temi che scaturiscono dalle immagini custodite dal respiro del tempo, dalla memoria spirituale che storia delle religioni e psicologia del profondo studiano, emergono dai miti e dalle fiabe, dal linguaggio immortale che continua a parlarci attraverso le forme dei simboli.Chiarenza ha lavorato con i maggiori gruppi italiani di teatro di prosa e teatro ragazzi come Il Teatro Stabile di Torino, Accademia Perduta e Assemblea Teatro. Ha inoltre collaborato in progetti con Enti e Istituzioni pubbliche e private quali l’Ente Teatrale Italiano, Greenpeace, il WWF e alcuni dei maggiori Comuni italiani (Roma, Palermo, Lodi). Sue mostre sono state allestite a Stoccarda, Francoforte, Parigi, Lille, Basilea, Maascricht, Milano , Palermo, Genova, Barcellona, Londra e Copenaghen.

Galleria Il Vicolo
Salita Pollaiuoli, Genova
Orari: da martedì a sabato 9,30/12,30 – 16,00/19,30 - giovedì continuato
www.galleriailvicolo.it