Stampa
12
Ott
2007

GENOVA PALAZZO SPINOLA CARTA E CARTONI TRA IL VATE E POGLIAGHI

Pin It

O Cristo Re, o Genova, t'invoco: sono i primi versi della Canzone del sangue, dedicati da Gabriele D'Annunzio al passato glorioso della città e alla partenza dei Mille da Quarto. Una testimonianza culturale importante dal punto di vista letterario e storico, dell'enfasi stilistica del vate e dell'attenzione dell'epoca per imprese militari passate, composta nel 1911.

Dal 10 ottobre al 30 aprile 2008 il manoscritto autografo, con la copertina originale realizzata dal pittore Aurelio Craffonara e le tavole illustrative di Amos Nattini, è in mostra alla Galleria Nazionale della Liguria a Palazzo Spinola.

Una doppia occasione espositiva, perché affianca la rassegna in corso intitolata La facciata a mare di palazzo San Giorgio e i cartoni di Lodovico Pogliaghi, ideale prosecuzione della mostra dedicata la scorsa estate ai restauri progettati da Alfredo d'Andrade e realizzati dallo stesso Pogliaghi in uno dei palazzi più rappresentativi di Genova.

Altre informazioni sulla mostra e gli eventi in corso al museo, su palazzospinola.it.