Stampa
14
Gen
2007

GENOVA STEFANIA GALEGATI UN AMORE DI PINKSUMMER

Pin It

L'intimità in mostra. La terza personale che Pinksummer dedica a Stefania Galegati fino al 15 febbraio è un puzzle poetico di emozioni e suggerimenti, di tracce lievi di emozioni e di spazi concettuali da riempire.

Spazi ricchi di ambiguità e di scelte possibili, come quelli che nascono nella comunicazione intensa tra due individui: il leitmotiv della mostra è infatti un frammento di vita, il racconto di una storia d'amore virtuale tra un'artista e un collezionista, attraverso le mille piccole tracce che ogni vita lascia di sé.

Frammenti di vita e di emozioni che la giovane artista raccoglie, con l'attenzione ansiosa di un esperto di tassonomia o, come scrive nel comunicato stampa, con "la patologia del turista", l'urgenza nevrotica di registrare il quotidiano. Tasselli che Galegati compone con diverse tecniche in un unico messaggio, come le è congeniale: due video, un'installazione e alcune fotografie animano gli ambienti della galleria, nel cortile maggiore di Palazzo Ducale, e ne fanno la scenografia di un paradosso frequente: la mise en scene del privato più privato che c'è.

La mostra è visibile sino al 15 febbraio dal Martedì al Sabato 15-19.30 e su appuntamento

Su pinksummer.com tutte le informazioni sulla mostra, Stefania Galegati e la galleria.