Stampa
29
Mar
2007

GENOVA VENEZIA IN STRADA NUOVA A PALAZZO LOMELLINO

Pin It

Un po' di Venezia in Strada Nuova: è aperta ancora per qualche giorno, fino al prossimo 1° aprile, la mostra Maestri del Settecento dalla collezione De' Micheli a Palazzo Nicolosio Lomellino.

La sede genovese del FAI propone in quest'occasione quattro opere inedite, mai esposte al grande pubblico, di vedutisti veneti del XIX secolo: sono i dipinti di Canaletto, Marieschi, Zuccarelli provenienti dalle collezioni dell'imprenditore tessile milanese Alighiero De' Micheli.

È un tuffo nella pittura della scuola veneziana, nella splendida cornice genovese di via Garibaldi, che crea un dialogo intenso tra opera e ambiente espositivo: "C'è qualcosa di affascinante e quasi fuori dal tempo in questo nodo di gesti d'amore, attraverso i quali illuminate donazioni, dimore storiche, dipinti e oggetti d'arte intrecciano le loro strade per dischiudere ancora una volta la loro storia agli occhi di un pubblico sempre più vasto e, ne siamo certi, sempre più consapevole delle possibilità di una bellezza futura, fondata proprio sull'apprezzamento dell'arte e della generosità dell'animo umano", come scrive la curatrice delle Collezioni FAI Lucia Borromeo.

Le suggestioni del vedutismo proseguono alle Raccolte Frugone di Nervi, con il percorso tematico Da Favretto a Ciardi.