Stampa
30
Gen
2006

GIOVEDI' 2 FEBBRAIO DA DADA, PRESENTAZIONE DI KOLLECTION LINDENAU DI PIETRO MILLEFIORE

Pin It
GiovedÏ 2 Febbraio 2006 alle ore 18.30 presso la libreria- spazio esposizioni Dada via Giustiniani 3r, avr‡ luogo l'incontro e la presentazione del progetto KOLLECTION LINDENAU dell'artista Pietro Millefiore. KOLLECTION LINDENAU nasce nell'ambito dell'iniziativa di interscambio tra Lipsia e Genova denominata "IMPORT-EXPORT" . Due gruppi di artisti e architetti delle due diverse citt‡ hanno lavorato sul tema della rigenerazione urbana. L'area nella quale Ë intervenuto il gruppo proveniente da Genova Ë quella di Lipsia Ovest, una zona densamente costruita ma praticamente disabitata. L'isolato interessato Ë adiacente ad una grande arteria cittadina. Questa strada a traffico veloce Ë stata denominata "Schnelle Schaufenster" ovvero la "vetrina veloce". Qui le facciate delle case hanno il compito di fare da vetrina e mostrare sulla strada ciÛ che esiste dietro le loro quinte: un teatro sperimentale con la scenografia urbana immaginata dagli artisti. L'intervento pensato da Pietro Millefiore per questi spazi considerati non luoghi Ë simile al processo di esplorazione vissuto da un archeologo ed infatti, munito di un armamentario simile a quello di un tecno-turista giapponese (fotocamera digitale e computer), ha documentato ciÚ che resta di un tempo storico che non Ë ancora totalmente nel passato e che non Ë pi˘ nel presente. Il progetto prevedeva la ricollocazione negli spazi del negozio-laboratorio di Lipsia denominato "Kollection Lindenau" di 12 elementi-oggetti scelti in maniera (quasi) casuale e prelevati all'interno dell'isolato. Questa operazione era la conclusione di una prima tappa nel lavoro dell' artista nel quale viene avviato un processo di esplorazione e conoscenza del territorio interno definito dal perimetro dell'isolato stesso. L'installazione cosÏ pensata diventa in qualche modo un monumento effimero alla memoria, dove la restituzione di una qualche forma di dignit‡ al quotidiano attraverso un volontario processo di museificazione e di raggelamento, evidenziato ora dall'artista anche attraverso le repliche in cera, va nella direzione di sottrarre per qualche momento questi oggetti - cosÏ come accade nelle istantanee fotografiche - dall'anonimato e dal degrado del tempo. Ore 18.30 Saranno presenti all'incontro: Pietro Millefiore artista, Matteo Fochessati curatore Fondazione Wolfson, Sandro Ricaldone critico d'arte, Brunetto De BattË Universit‡ di Genova. Verr‡ inoltre presentato l'opuscolo/catalogo dell'installazione Kollection Lindenau Seguir‡ inaugurazione della mostra L'iniziativa Ë stata realizzata in collaborazione con Miria Monaldi