Stampa
03
Nov
2007

GLI ANNI 70 TRA MILANO E CALICE LIGURE

Pin It

Gli anni Settanta e la Pop Art secondo il Gruppo dei milanesi, in una collettiva al Museo d'arte contemporanea Casa del Console a Calice Ligure, che ripercorre gli anni della contestazione e le esperienze di respiro internazionale vissute da Paolo Baratella, Gianni Bertini, Fernando De Filippi, Umberto Mariani, Sergio Sarri e Giangiacomo Spadari.

L'immagine critica. Milano - Calice anni '70 propone molte delle opere degli artisti che lavorarono e vissero, proprio negli anni Settanta, tra Milano e Calice Ligure. Una mostra che rappresenta l'esperienza della contestazione sessantottina, tra rilettura critica dell'allora imperante Pop Art e l'approdo ad una nuova presa di coscienza politica e sociale dove l'arte diventa invettiva politica e un atto critico radicale nei confronti della società.
"La mostra permette oggi un discorso approfondito sulla comprensione di temi e linguaggi espressivi di allora - spiegano gli ideatori della collettiva - e pone le basi per un'interessante rilettura in chiave moderna delle icone artistiche di quegli anni e del panorama contemporaneo".

Il Gruppo dei milanesi, si pone in parallelo con altri movimenti e sperimentazioni internazionali di quegli anni come Figuration Narrative in Francia, Kunst und Politik in Germania, Equipo Cronica ed Equipo Realidad in Spagna; esperienze fortemente connotate dalla critica serrata al sistema sociale, politico e culturale in aperta contestazione, attraverso l'uso di un linguaggio ironico e sferzante, con la società a loro contemporanea.

La collettiva L'immagine critica. Milano - Calice anni '70, è visitabile al Museo d'arte contemporanea Casa del Console di Calice Ligure fino al 15 novembre 2007 con il seguente orario: giovedì, venerdì e sabato dalle 18 alle 20; domenica dalle 17 alle 21.
Per informazioni è possibile telefonare al numero 3491964454 oppure via mail al seguente indirizzo: artecalice@hotmail.it