Stampa
23
Lug
2006

I CONCERTI DI SUONI E VISIONI, PREVISTI PER IL VERNISSAGE E IL FINISSAGE DELLA MOSTRA

Pin It
Programma dei concerti al Museo díArte Contemporanea di Villa Croce 26 luglio: concerto del duo Messieri-Selva Michele Selva, sassofono Massimiliano Messieri, live electronics e regia del suono G. DAZZI Le fond de líeau est parsomi díËtoile (per sassofono contralto solo) M. LAURICELLA Ilynx (per sassofono contralto, live electronics e nastro magnetico) G. SCELSI Maknongan (per sassofono contralto e live electronics) M. MESSIERI Die M‰rchenprinzfantasien (per sassofono contralto e nastro magnetico) S. BUSSOTTI ìBallerina giallaî e ìPettirossoî (da Voliera) Prima esecuzione con ìvarianti per Micheleî (Per sassofono contralto e nastro magnetico) 10 settembre: concerto di Nicola Baroni, violoncello G. SCELSI Trilogia (1957) I tre stadi dellíuomo per violoncello solo Parte prima: Triphon Giovinezza-Energia-Dramma M. MESSIERI Zadig (1999-2001) 21 Capricci per violoncello solo I Le borgne; II Le nez; V Les gÈnÈreux; VIII La jalousie; IX La femme battue P. CASTALDI ì153î (1969) per violoncello solo N. CISTERNINO Ideoframmenti (1984) per solo violoncello con pedale distorsore n∞ 1, Fraseggio C. SCANNAVINI Da una visione del ì Ramo díoroî (1988) per violoncello solo P. CASTALDI RondÚ Neoclassico (2002) per violoncello solo Nicola Baroni Violoncello Ha compiuto gli studi musicali di violoncello e di musica elettronica presso il Conservatorio di Bologna; si Ë poi perfezionato con Franco Rossi, con Alain Meunier presso líAccademia Chigiana, e infine con Siegfried Palm con il quale ha seguito Masterclasses anche presso la Hochschule F. Liszt di Weimar e la Carl Flesch Akademie di Baden Baden. Ha collaborato con diverse Orchestre tra cui líOrchestra Sinfonica della Rai di Roma, líOrchestra Haydn di Bolzano, líOrchestra della Radio Svizzera Italiana. Docente di violoncello presso il Conservatorio ìClaudio Monteverdiî di Bolzano, svolge da anni attivit‡ didattica anche di musica da camera e sulla prassi esecutiva barocca e contemporanea. Ha fatto parte degli Ensembles di musica contemporanea Octandre, Icarus, Musica Attuale, Musica/Realt‡; dal 2002 Ë violoncellista, nonchÈ socio fondatore dellíEnsemble FontanaMIX, che ha sede presso il Dipartimento di Scienze della Comunicazione dellíUniversit‡ di Bologna. Numerose le prime esecuzioni come solista e in ensemble, ha collaborato con compositori tra i quali Bussotti, Guarnieri, Castaldi, Malec. Nella attivit‡ cameristica ha proposto, in sede concertistica e anche discografica, monografie di autori quali Beethoven, Liszt, Ravel, Malipiero, Villa Lobos, Crumb, Scelsi, Gentilucci. Ha svolto attivit‡ concertistica presso il Teatro Comunale di Bologna, La Fenice di Venezia, il Bologna Festival, il Teatro Regio di Torino, Nuova Consonanza, la Accademia Chigiana, il Cantiere díArte Montepulciano, i pi˘ importanti festival nazionali di musica contemporanea. Ha effettuato tournÈes in Europa, Sudamerica, Giappone, Stati Uniti. Duo Messieri- Selva Michele Selva, sassofono Massimiliano Messieri, live electronics e regia del suono Il Duo Messieri ñ Selva (Michele Selva, sassofono; Massimiliano Messieri, regia del suono e live electronics) costituitosi nel 2004 ha esordito con una tournÈe in Repubblica Ceca ed in Germania esibendosi in sale prestigiose tra cui il Parlamento Regionale della Sassonia di Dresda e la Sala Martinu di Praga. Dopo una lunga serie di concerti nel gennaio del 2006 il duo Messieri-Selva, con musiche originali di J. Cage, ha chiuso il convegno ìIl Pensiero della Musicaî organizzato da Lucrezia De Domizio Durini presso la Piantagione Pradise di J. Beuys a Bolognano e recentemente, con successo, ha partecipato alla stagione ìMusica nei Museiî presso il Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce di Genova. Líintento costante Ë quello di promuovere principalmente la musica del ë900 e contemporanea. Il programma attualmente comprende musiche di L. Berio, S. Bussotti, J. Cage, G. Dazzi, A. Gentilucci, M. Kagel, M. Lauricella, M. Messieri, T. Riley, K. Stockhausen, G. Scelsi. Massimiliano Messieri nasce a Bologna nel 1964. Si diploma in composizione, in musica elettronica e in violoncello. » stato selezionato ai corsi di perfezionamento di composizione presso l'Accademia Musicale di Fiesole tenuto da G. Manzoni (1991-92), presso l'Academie d'EtÈ dellíI.R.C.A.M tenuti da T. Murail e P. Manoury (1993-94). Interessato a tutte le arti contemporanee direziona la sua ricerca musicale verso líinterazione con queste. Nascono, per questa ragione, con il Chorea Dance Company i balletti: Espressione I (Bologna - 1994), Quintetto (Bergamo - 1994), TarkÏz (Bologna ñ 1995) e Cabaret selvaggio (Milano ñ 1999) con la Pierpaolo Koss Dance Company. Nel 1994, insieme allíartista D. Carati, organizza a Bologna il progetto artistico Art Difference - ipotesi di interazioni e coincidenze di Opere Prime di Pittori, Scultori, Compositori e Poeti, e nel 1996 Ë pubblicato il libro díarte Reazioni Interattive (D. Carati ñ M. Messieri) a cura di L. Pestalozza e P. Serra Zanetti. Nel 1997 il Festival Internazionale Associazione Mozart Italia di Rovereto gli commissiona, col Patrocinio de Internationale Stiftung Mozarteum Salzburg, Don Giovanni il dissoluto redento (1998). Nel 2000 líINFM (Istituto Nazionale di ricerca per la Fisica della Materia) per líINFMeeting 2000 gli commissiona Leonidsí play (composizione per 5 nastri magnetici realizzata su un oggetto sonoro concreto, il suono delle Leonidi, fornito dalla NASA). Nel 2002, la Kunstverein di Aschersleben gli commissiona Sojour in Leipzig (12 ritratti musicali per contrabbasso e pianoforte). Nel 2004, rappresenta al castello di Ettersburg (Weimar) il melodramma Gretchens Traum. Vincitore del primo premio al Concorso Internazionale di Composizione2 Agosto (1997), nel 2004 e nel 2006 ilConcorso Internazionale di Pianoforte della Repubblica di San Marino gli commissiona una partitura per categoria (pianoforte, pianoforte a 4 mani e ìgiovani talentiî). Ha partecipato attivamente alla I Edizione di Terra Fertile Incontro Nazionale di Musica Elettronica (LíAquila - 1994) e allíXI e XIII Colloquio di Informatica Musicale (Bologna ñ 1995, Gorizia - 1998). Le sue partiture sono state commissionate ed eseguite presso il Teatro Comunale di Bologna, di Ferrara, al Festival delle Nazioni di Roma, al Festival di Citt‡ di Castello, al Festival Internazionale Associazione Mozart Italia di Rovereto, al Parlamento Regionale della Sassonia di Dresda, alla Sala delle Muse di Praga, alla Schlosskirke di Ettersburg (Weimar), alla Sala Bianca del Castello di Ettersburg (Weimar), al Festival dei Due Mondi (Spoleto), Something Else Chicago Radio, RadioRAI3, TvRAI3, Malta1 ed in altre manifestazioni di musica contemporanea. Vive tra Genova, Lipsia e la Repubblica di San Marino, dove dal 2002 Ë docente presso líIstituto Musicale Sammarinese. Michele Selva nasce a San Marino nel 1974 e si diploma nel 1999 presso il Conservatorio ìBruno Madernaî di Cesena con il massimo dei voti. Parallelamente allíattivit‡ musicale coltiva anche líinteresse per le materie umanistiche e la musicologia, Ë infatti laureato in filosofia con una tesi in drammaturgia musicale sul teatro musicale del Novecento. Particolarmente attento agli sviluppi della musica del Novecento e contemporanea ha in repertorio gran parte delle musiche originali pi˘ recenti scritte per il suo strumento ed inoltre ha partecipato a diverse prime esecuzioni di fondamentali e giovani compositori italiani tra i quali ricordiamo G. Cappelli, A. Guarnieri, M. Lauricella, M. Messieri. Nel 2002, eseguendo la Sonata di E. Denisov Ë stato selezionato personalmente dal compositore K. Huber per partecipare a ìMusica Insieme Panicaleî. Invitato presso vari Conservatori Nazionali e Convegni ha tenuto conferenze e master class sulla musica del Novecento e in particolare sulla produzione per sassofono di G. Scelsi. Tiene concerti e recital sia in Italia che allíestero (Weimar, Dresda, Praga). Nel 2005, alternandosi con S. Bussotti ha tenuto due conferenze-concerto dedicate alla musica contemporanea presso líUniversit‡ IULM di Milano. Recentemente ha focalizzato la sua attenzione sul pensiero e sulla realizzazione di musiche originali di J. Cage; Tra queste ricordiamo la ìprima esecuzione radiofonicaî e ìon lineî di Ryoanji e recentemente a Genova, alla presenza di un entusiasta Edoardo Sanguineti, líesecuzione dellíimportante ìprima italianaî di One 7 per sassofono ed elettronica. » docente di sassofono presso líIstituto Musicale della Repubblica di San Marino.