Stampa
30
Set
2007

IL 6 OTTOBRE LA GIORNATA DEL CONTEMPORANEO

Pin It

Il 6 ottobre 2007 AMACI  (Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani) (www.amaci.org) promuove  la terza edizione della Giornata del Contemporaneo. Realizzata per la prima volta nel 2005,   vede la collaborazione dei musei associati e di numerose altre organizzazioni e istituzioni italiane,   allo scopo di coinvolgere e sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto al ruolo dell’arte contemporanea nello sviluppo dell’identità culturale e nell’innovazione sociale ed economica. Per la giornata, numerosi eventi, mostre, convegni, incontri arricchiscono la proposta culturale del nostro Paese, al fine di coltivare nella coscienza collettiva la percezione dell’arte di oggi come elemento costitutivo del  patrimonio culturale.

 Tutti gli aderenti aprono gratuitamente al pubblico   collezioni,   le mostre e  manifestazioni promosse. con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica,  patrocinata da  Presidenza del Consiglio dei Ministri, Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero degli Affari Esteri, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Unione delle Province Italiane, Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, ICOM  (International Council of Museums, Italia), e con il sostegno della DARC  (Direzione per l’Architettura e l’Arte Contemporanea   del Ministero per i Beni e le Attività Culturali).

 La terza Giornata del Contemporaneo permette il rafforzamento del ruolo di AMACI come interlocutore e punto di riferimento nel sistema dell’arte contemporanea e il consolidamento del ruolo dei musei nel panorama artistico di oggi. L’immagine guida della Giornata è curata da Maurizio Cattelan, mentre l’ambiente è la causa sociale che AMACI sostiene in collaborazione con il