Stampa
08
Gen
2011

IL BACIO. UN CAPOLAVORO PER L

Pin It

Visto il grande successo dei primi mesi la mostra IL BACIO. UN CAPOLAVORO PER L’ITALIA, in corso al Museo del Risorgimento di Genova, viene prorogata fino al 24 febbraioIcona del Romanticismo, il Bacio di Francesco Hayez è una delle opere italiane che meglio rappresenta la passione e il sogno patriottico e divenne ben presto simbolo delle lotte risorgimentali e dell’idea comune di nazione e di libertà che si andava consolidando nel paese unificato. Francesco Hayez intese tributare in questo modo un orgoglioso omaggio all’appena raggiunta Unità d’Italia grazie alla rappresentazione del tricolore nelle vesti dei due amanti: il verde ed il rosso negli abiti maschili, il bianco in quelli della  protagonista femminile.

L’esposizione rientra nell’ambito delle iniziative dedicate al 150° anniversario dell’Unità d’Italia, delle cui celebrazioni si fanno promotori la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, iniziative che si concluderanno nel 2011.
Il progetto Il Bacio. Un capolavoro per l'Italia, ideato e prodotto da Alef cultural project management di Milano, attraverserà tutta la penisola, toccando i luoghi più significativi dell'epopea risorgimentale, verso la conquista dell'Unificazione nazionale.

La mostra itinerante, che vede nel  Museo genovese la seconda tappa, porterà il Bacio in viaggio attraverso diverse città sino a Roma, in un simbolico percorso che abbraccerà tutta l’Italia. Dopo Genova la tela sarà a  Palermo, Torino e Firenze in un itinerario che ripercorrerà i momenti salienti dell’unificazione nazionale. Genova rappresenta un imperdibile momento per ricordare la “Sottoscrizione nazionale per un milione di fucili”, la preparazione della Spedizione dei Mille e la partenza alla volta della Sicilia.

Le aperture seguono i seguenti orari: dal martedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 19.00, sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 19.00.