Stampa
02
Ott
2006

LA SPEZIA: PERFORM CONTEMPORARY ART PRESENTA UNA PERSONALE DI ILARIA BUSELLI

Pin It

Alla Spezia, nella galleria Perform Contemporary Art, nuovo spazio dedicato alle più nuove espressioni dell'arte contemporanea, sabato 30 settembre è stata inaugurata la mostra personale "Spazio prende corpo" dell'artista Ilaria Buselli, in corso fino al 7 gennaio 2007. "Corpo e spazio, pieno e vuoto, bianco e nero. Il gioco sulle più semplici e antiche - e proprio per questo difficili - dicotomie della percezione rivisitato nella pittura attraverso un’inedita e immaginifica riflessione sulla fotografia. La scelta della giovane artista Ilaria Buselli di sperimentare con l’uso prevalente del bianco e nero e di soggetti figurativi, nulla ha a che vedere con un orientamento elegantemente rétro o pavidamente realistico, e si rivela anzi come una miniera inesauribile di giochi spaziali e dinamici, attraverso cui la figura umana, quasi trasfigurata, si muove, appare e scompare, si mimetizza, riempie lo spazio e ne è svuotata, si impone e poi si sfalda. I soggetti nascono spesso da un’immagine impressa nella memoria da uno scatto fotografico, rivisitata attraverso il linguaggio tutto personale della creazione che sviluppa la potenzialità espressiva insita in ogni oggetto della nostra visione, facendo affiorare verità celate e trasfigurandone l’aspetto, che emerge come moltiplicato, aperto a più interpretazioni visive ed emotive. Nel dipinto Anatomia del vuoto, la suggestiva sequenza di una danza è fermata e scardinata dal suo contesto, con un taglio inconsueto e come casuale, lasciando la sensazione ambigua di trovarsi di fronte ad un’istantanea fotografica e al tempo stesso ad un’apparizione metamorfica, in cui si fondono il massimo dinamismo e una sorta di sospensione atemporale. Il denso nero del fondo è rotto dai graffi che solcano la tavola e da ombre rossastre, che si fanno più dense in Frammenti di una danza, in cui l’anomala inquadratura della scena accresce la sensazione di disorientamento e mistero, creando un’atmosfera lambita da una leggera inquietudine. Il gesto del danzatore, dal volto trasfigurato in un misterioso grido, sospeso sul fluido fondo rosso, evoca indefinite affinità con un gesto di terrorizzata ripulsa, quasi che il suo atletico salto, più che una movenza artistica, fosse un disperato atto di difesa, forse rivolto al misterioso, sconosciuto braccio che appare a sinistra. Il gioco spaziale si fa ancora più raffinato in Metamorfosi, in cui l’uso del bianco e del nero diventa una sorta di sfida alla distinzione tra pieno e vuoto, tra fondo e primo piano, in cui ad occupare lo spazio è un corpo costruito quasi come un negativo fotografico, dal movimento ambiguo, tra la trasformazione e l’energica danza, e in cui in fondo l’unico appiglio alla realtà fisica sembra essere offerto dalla teoria di tagli incisi sulla superficie.." (Giulia Altissimo)

ILARIA BUSELLI
SPAZIO PRENDE CORPO
PerForm Contemporary Art
Via XXIV Maggio 57 - La Spezia
30 settembre 2006 - 7 gennaio 2007
orari: dal lunedì al sabato su appuntamento
Info: www.performgallery.it