Stampa
21
Feb
2007

LíARTE MODERNA E CONTEMPORANEA SFILA ALLA FIERA DI GENOVA

Pin It

ARTEGENOVA cresce e porta in mostra 87 gallerie DAL 22 AL 26 FEBBRAIO
Sessantaquattro gallerie d’arte nel 2005, 70 nel 2006, 87 nel 2007 e 10 espositori di stampa specializzata. Giunta alla terza edizione ArteGenova registra una crescita progressiva degli espositori che sfileranno dal 22 al 26 febbraio nel padiglione C del quartiere fieristico, con più di 7000 opere di pittura, scultura e fotografia firmate da oltre 600 artisti.

 Grazie alla presenza di un’accurata selezione di opere di grandi maestri del ‘900, affermati contemporanei e giovani di sicuro talento, ArteGenova 2007 si annuncia come una grande mostra mercato di qualità: accanto ai nomi di celebri Maestri come Picasso, Chagall, DeChirico, Guttuso, Fontana, Morandi, Utrillo, Magritte, Burri, Balla, Boccioni,  Baj, Rosai, la rassegna propone nomi del calibro di Vedova, Tadini, Scanavino, Afro, Music, Maccari, Dorazio, Piero Pizzi Cannella, Turcato, Sironi, Mathieu, Schneider, Christo, Hartung, Lam, Warhol – di cui ricorre proprio il 22 febbraio il ventesimo anniversario della scomparsa - e artisti in grado di far assaporare il piacere della scoperta e dell’attrazione a prima vista.

 Qualche citazione tra i pezzi annunciati: “Piazza d’Italia” di Giorgio De Chirico datato 1969, “L’eglise de Saint Bernard” di Maurice Utrillo del 1924, “Femme au cornet de glace avec son ami” di Enrico Baj del 1975, “F” di Mimmo Rotella del 1956 e uno smalto su tela del 1978 di Mario Schifano. Di Emilio Vedova “Del nostro tempo” del 1960 e “Eros” del 1980, di George Mathieu “L’aube heroique” e di Mario Sironi “Figura” del 1940, poi una interessante raccolta di opere degli artisti del gruppo “Forma” e di Piero Dorazio – uno dei componenti del gruppo – altre tre tele, “Fountainhead” del 1962, “Souvenirs 1°” del 1998 e “Di traverso” del 2002.

Per restare in ambito ligure due tele di Emilio Scanavino, “Tramatura”  del 1983 e “Trattenuto” del 1974, un omaggio all’artista genovese Enrico Paulucci con opere che vanno dagli anni ’30 agli anni ’60, e, dedicate a due delle più belle piazze di Genova, le tele di Federico Romero Bayter “Piazza Corvetto” e “Piazza Fontane Marose”.

Organizzata da Nef Italia, ArteGenova conferma la lunga tradizione e l’attenzione della città verso gli eventi dedicati all’arte e si afferma come punto di incontro privilegiato tra artisti, galleristi, esperti d’arte e appassionati. In un panorama nazionale che vede presenze da tutta Italia è significativa la presenza ligure con ben quindici gallerie. Sono genovesi  Centro d’arte La Maddalena, Cerruti Arte, Galleria Guidi, Guidi & Schoen, Il Vicolo, Incontrart, Marco Canepa, Roberto Rotta Farinelli, e poi Aicardi di Alassio, Cristina Busi di Chiavari, Cardelli & Fontana di Sarzana, Galleria d’arte 911 di La Spezia, Tornabuoni di Portofino, Valente Artecontemporanea di Finale e Galleria Vintage di Spotorno.

 “In un settore dinamico come quello dell’arte contemporanea – sottolinea il presidente di Fiera di Genova Paolo Lombardi – ArteGenova ha le carte in regola e lo spazio per stringere alleanze e diventare un punto di riferimento per il Nord Ovest. Il nostro impegno è sostenere gli organizzatori di Nef nella crescita della manifestazione e insieme lavorare per avere un comitato promotore di prestigio già per l’edizione 2008.”

Superando la “barriera” della galleria d’arte in senso tradizionale  ArteGenova avvicina il mondo dell’arte in modo nuovo e efficace rivolgendosi anche ai più scettici e ai giovanissimi con un programma di visite gratuite riservate alle scuole.

 ArteGenova sarà aperta da giovedì 22 a domenica 25 febbraio dalle 10 alle 20, lunedì 26 febbraio dalle 10 alle 13. La vernice è in programma mercoledì 21 alle 18. Il biglietto costa 8 Euro, 4 Euro il ridotto.