Stampa
19
Set
2007

LE PANCHINE POETICHE DI MARCO NEREO ROTELLI LUNGO LA VIA DELL' AMORE ALLE CINQUE TERRE

Pin It

La presentazione delle 16 “Panchine poetiche” opera dell’artista Marco Nereo Rotelli, installate nella galleria sulla Via dell’Amore è stato il momento centrale di un lungo pomeriggio artistico che ha visto anche la presentazione del sinuoso libro di marmo, opera a quattro mani realizzata con lo scultore Luciano Massari sul quale è inciso un verso del compianto poeta Mario Luzi “Bellezza lo sentiamo”: la scultura sarà la prima opera che verrà posata sul fondo marino dell’Area Marina Protetta delle Cinque Terre ad inaugurare la prima Galleria d’Arte sottomarina.
Ricevuti dal Sindaco di Riomaggiore, Lino Gogioso e da Franco Bonanini, Presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre, sono intervenuti Danielle Mazzonis, sottosegretario ai Beni ed alle Attività Culturali; Claudio Burlando, Presidente della Regione Liguria; Massimo Federici, Sindaco della Spezia; Marco del Ciondolo, Sindaco di Pienza; Orlando Pandolfi, Presidente della Fondazione Marenostrum.
Ospiti d’onore, il poeta Carlos Abin, Ambasciatore dell’Uruguay in Italia e la poetessa nigeriana Roli Hope Odeka che sono tra i poeti presenti con citazione di loro versi sulle “Panchine poetiche” e Dori Ghezzi, che quale presidente della Fondazione Fabrizio De Andrè, ha ricevuto in serata il primo Premio dell’Amore, istituito dal Comune di Riomaggiore e dalla Fondazione Marenostrum per mettere in luce quelle attività culturali maggiormente motivate dalla passione e dall’amore per un messaggio non solo estetico ma anche profondamente etico.
A consegnare il premio doveva essere la scrittrice Fernanda Pivano, che per motivi di salute ha dovuto rinunciare: a rendere omaggio a Dori Ghezzi e Fernanda Pivano è arrivata a sorpresa l’attrice Lella Costa.
Era assente anche Chiara Ingrao di cui è stata letta una poesia dedicata alle Cinque Terre, che è stata apposta sul muro all’ingresso della Via dell’Amore a Riomaggiore.
In chiusura è stato reso omaggio a Fabrizio De Andrè con un concerto della Faber Band che ha proposto alcune cover di famosi brani musicali e poetici.Una “Panchina poetica” donata all’Isola di Pasqua quale messaggio universale.

Le “Panchine poetiche” sono opera di Marco Nereo Rotelli, con le citazioni poetiche di: Carlos Abin, Adonis, Ana Blandiana, Xi Chuan, Julìan Del Casal, Hedgar Hereveri, Sarah Kirsh, Mario Luzi, Judith Malina, Giuseppe Mannino, Carlo Nejar, Roli Hope Odeka, Fernanda Pivano, Edoardo Sanguineti, Kikuo Takano, Nasos Vaghenàs.

Delle 19 panchine realizzate dall’artista Marco Nereo Rotelli, 16 hanno trovato la loro collocazione definitiva lungo la galleria della Via dell'Amore e le restanti tre panchine sono state donate al Comune di Pienza, a Bigliolo che è una frazione di Aulla, e all'Isola di Pasqua, per veicolare messaggi di fratellanza nei luoghi della quotidianità, attraverso il linguaggio universale dell'arte e della poesia.

Dichiarazioni di Claudio Burlando, Franco Bonanini, Lino Gogioso.
La manifestazione di oggi – afferma Claudio Burlando, Presidente della Regione Liguria - dimostra che le politiche e le strategie messe in campo dalla Regione Liguria per andare incontro alle nuove esigenze di un turismo di qualità si stanno dimostrando vincenti: la sfida è quella di offrire oltre a spiagge pulite e mare incontaminato iniziative nel segno dell'arte e della cultura in grado di valorizzare il territorio che diano un valore aggiunto alle strategie da tempo poste in essere dal Comune di Riomaggiore e dal Parco Nazionale delle Cinque Terre per la salvaguardia di questo straordinario patrimonio naturale, culturale ed economico.
La frase poetica pirrografata sulla panchina - sostiene Franco Bonanini, Presidente del Parco Cinque Terre - è un invito alla riflessione in un luogo naturale di rara bellezza come la Via dell'Amore: un connubio perfetto e un rapporto di scambio inesauribile tra le suggestioni del paesaggio e il messaggio poetico. La passeggiata diviene dunque un ponte che unisce non solo Riomaggiore a Manarola, ma tutte le civiltà attraverso il linguaggio dell'arte e della poesia per comunicare la pace e l'amore e annullare le distanze valorizzando la diversità e l'unicità di tutte le culture.
“Le panchine poetiche di Rotelli – dichiara Lino Gogioso , sindaco di Riomaggiore- diventeranno il biglietto da visita delle Cinque Terre nel Mondo simboli concreti di pace e amore, per veicolare messaggi di fratellanza nei luoghi della quotidianità, attraverso il linguaggio universale dell'arte e della poesia”.

“la galleria dell’arte è un’installazione artistica, concepita per una sosta, un momento di riflessione, per un attimo di poesia lungo una via che sembra un orizzonte”

MARCO NEREO ROTELLI

È un artista contemporaneo che da anni persegue una ricerca sulla luce e sulla possibilità di una “materializzazione” della parola poetica.
Rotelli ha ritenuto fondamentale creare una interrelazione tra l’arte e le diverse discipline del sapere. Da qui il coinvolgimento nella sua ricerca di filosofi, musicisti, fotografi, registi, ma principalmente ed essenzialmente il rapporto è con la poesia che con il tempo è divenuta un riferimento costante per installazioni sempre più spettacolari.