Stampa
26
Lug
2006

MERCOLDEI' 26 LUGLIO INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA SUONI E VISIONI AL MUSEO DI ARTE CONTEMPORANEA DI VI

Pin It
Suoni e Visioni Un viaggio emozionale attraverso la musica e la fotografia negli ultimi cinquantíanni Museo díArte Contemporanea di Villa Croce Genova, 26 luglio - 10 settembre 2006 MercoledÏ 26 luglio, alle ore 17, presso il Museo d'Arte Contemporanea di Villa Croce di Genova, sar‡ presentato in Italia, dopo l'appuntamento tedesco di Amburgo, il progetto Suoni e Visioni, che propone un ampio panorama della ricerca fotografica in Italia, dagli anni í50 ad oggi (maestri come Berengo Gardin, Branzi, D'Amico, Fontana, Galimberti e Leoni e giovani come BasilÈ, Belgrado, Carati, Ranno e Scheda) insieme ad una antologia di musica italiana del ë900 (due concerti e alcuni manoscritti di musicisti che hanno fatto la storia della musica contemporanea italiana come Berio, Bussotti, Clementi, Donatoni, Gentile, Maderna, Nono, Pennisi, Scelsi, Sciarrino e di altri pi˘ giovani come Cappelli, Fedele, Incardona, Lauricella per arrivare a quelli dei neo trentenni Bianchi e Buccino). Il progetto Suoni e Visioni, giunto alla III edizione, si propone come un percorso ìemozionaleî nella storia italiana dal secondo dopoguerra ad oggi. Musica e fotografia síincontrano per dar vita a una riflessione sui profondi mutamenti sociali, politici, economici e culturali che hanno caratterizzato il paese. Il progetto si distingue per la sinergia fra i due medium espressivi: in occasione del vernissage e del finissage di ciascuna delle quattro date espositive, sono previsti altrettanti concerti (per un totale di otto esibizioni) durante i quali sono eseguite partiture di compositori contemporanei. Le tappe di Suoni e Visioni: 30 maggio - 23 giugno 2006, Istituto Italiano di Cultura, Amburgo Concerto di apertura Duo Messieri -Selva Concerto di chiusura Duo Pianistico Allegro Vivo 26 luglio - 10 settembre 2006, Museo díArte Contemporanea di Villa Croce, Genova Concerto di apertura Duo Messieri -Selva Concerto di chiusura Nicola Baroni 31 agosto - 12 ottobre 2006, Istituto Italiano di Cultura, Copenaghen Concerto di apertura Nicola Baroni Concerto di chiusura Duo Messieri -Selva Aprile - maggio 2007, Galleria díArte Moderna e Contemporanea, Repubblica di San Marino Concerto di apertura Nicola Baroni Concerto di chiusura Duo Pianistico Allegro Vivo Sezione fotografia Il percorso espositivo inizia nel dopoguerra, quando compaiono in nuce i desideri e le attese che definiranno il decennio successivo, quello del boom economico. Dai volti indimenticabili dei divi della Dolce Vita, che cullano i sogni degli italiani (Francesco Leoni) alle immagini dei fotografi che hanno profondamente segnato la cultura visiva contemporanea (Gianni Berengo Gardin, Piergiorgio Branzi, Mario Giacomelli, Guido Guidi, Mario Lasalandra) introducendo un nuovo modus operandi, improntato allíosservazione del reale in tutte le sue manifestazioni, nei suoi eventi pi˘ intimi e significativi. Dallí‚ge díor degli anni í60, il percorso confluisce nel decennio successivo, con le immagini che restituiscono líasprezza della contestazione e della lotta sociale, seguita dallíocchio attento dei fotoreporter (Tano DíAmico, Uliano Lucas, Roby Schirer) cui fanno da contrappunto opere che testimoniano la parallela rivoluzione nella ricerca fotografica, sempre pi˘ improntata a una matrice concettuale (Giorgio Ciam, Mario Cresci, Franco Fontana, Luigi Ghirri, Guido Guidi, Franco Vaccari). LíItalia che riflette su se stessa, turbata nelle sue certezze e sempre pi˘ consapevole della vacuit‡ di etichette e proclami, giunge al giro di boa degli anni í80 con uníinfinit‡ di ricerche allíattivo. Sono anni di ripensamento e dello sdoganamento della ricerca fotografica tout court: in mostra scorrono le opere di Gabriele Basilico, Maurizio Galimberti, Mauro Ghiglione, Occhiomagico, Massimo Vitali, Natale Zoppis e di moltissimi altri autori. Dalla riflessione su un mondo in continua evoluzione e con la libert‡ metodologica e progettuale conquistata negli anni í70, la fotografia rifiuta con sempre maggior rigore líimposizione di limiti e confini. In mostra trovano ampio spazio, accanto ai lavori di autori storici di livello internazionale, giovani e giovanissimi (under 30) che si stanno distinguendo nel panorama del contemporaneo per la qualit‡ della propria ricerca. Nei confini sempre pi˘ fluidi tra fotografia chimica e digitale (ove spesso il medium Ë il punto di partenza per la creazione di opere sperimentali) si stagliano le opere di Matteo BasilÈ, Fulvio Bortolozzo, Stefano Cagol, Silvia Camporesi, Daniela Carati, Giacomo Costa, Francesca Galliani, Gian Luca Groppi, Elisabeth Hˆlzl, Christian Martinelli, Elettra Ranno, Stefano Scheda e di tutti gli altri autori che, con i propri lavori, scandiscono il percorso di Suoni e Visioni. Sezione musica Ci sono voluti circa cinquantíanni per eliminare la programmazione della musica contemporanea italiana dalle sale da concerto, per emarginarla in un ghetto elitario frequentato solo dagli "addetti ai lavori". Cinquantíanni di musica buttata via come spazzatura dalle orecchie del pubblico, perchÈ troppo difficile da capire. Soffermandoci un poco di pi˘ perÚ avremmo compreso che il pensiero di un musicista di oggi Ë lo stesso di quello classico. Avremmo inteso che la musica Ë nata per essere ascoltata e poi solo successivamente "capita". Quante radio pubbliche o private dedicano dieci minuti al giorno di informazione sulla Nuova Musica? Ci sar‡ un motivo per il quale ancor oggi il musicista si esprime tramite i suoni, scrivendoli invece di andare in studio di registrazione e registrarli direttamente col proprio strumento? PerchÈ, nonostante l'estromissione, i compositori continuano a riempire la carta pentagrammata di note e segni grafici incomprensibili, di giorno e di notte? Forse perchÈ anche la Nuova Musica (musica classica-contemporanea) Ë Arte. Chi nega questo, lo fa sapendo di boicottare la cultura del cittadino, mettendo sulla bilancia business e istruzione. Museo díArte Contemporanea di Villa Croce Via Jacopo Ruffini 3 ñ 16128 Genova Tel. +39 010 585772- 010 580069 www.museovillacroce.it Periodo: 27 luglio ñ 10 settembre 2006 Orari: Da martedÏ a venerdÏ (ore 9.00 ñ19.00) Sabato e domenica (ore 10.00 ñ19.00) LunedÏ chiuso Ingresso:gratuito INFOwww.fabrizioboggiano.com Elenco degli artisti in mostra: ASCOLINI VASCO BASILEí MATTEO BASILICO GABRIELE BELGRADO CLELIA BELLANTONIO CONNIE BERENGO GARDIN GIANNI BORTOLOZZO FULVIO BRANZI PIERGIORGIO CAGOL STEFANO CAMPORESI SILVIA CARATI DANIELA CATALANO ELISABETTA CAVALLO DANIELA CECCAROLI ERIKA CIAM GIORGIO COSTA GIACOMO CRESCI MARIO DíAMICO TANO DíURBANO ALBA FABRONI ANNA FONTANA FRANCO FOSSATI VITTORE FURLANI ALBERTO GALIMBERTI MAURIZIO GALLIANI FRANCESCA GASPERONI DIEGO GHIGLIONE MAURO GHIRRI LUIGI GIACOMELLI MARIO GIOVANROSA FRANCA GROPPI GIAN LUCA GUIDI GUIDO H÷LZL ELISABETH IACONO CARLA/ GEERTS GUIDO LANER DENIS LASALANDRA MARIO LEONI FRANCESCO LUCAS ULIANO MARTINELLI CHRISTIAN MAURI FABIO MONGELLI PAOLA MURATORE SERGIO OCCHIOMAGICO ORRICO MAURIZIO PEDONESI ALESSANDRA RANNO ELETTRA SALBITANI ROBERTO SASSI MARILENA SCHEDA STEFANO SCHIRER ROBY SESIA GIOVANNI SIGISMONDI GIANFRANCO SINCLAIR SUSANNA TRAVERSO GIULIANA VACCARI FRANCO VIDOR MARIO VINCENZI MARCO VITALI MASSIMO ZOPPIS NATALE Elenco dei compositori BATTISTELLI GIORGIO BERIO LUCIANO BETTINELLI BRUNO BIANCHI KAUFELER OSCAR BO SONIA BRAVI DANIELE BUCCINO DARIO BUSSOTTI SYLVANO CAPPELLI GILBERTO CARDI MAURO CLEMENTI ALDO DONATONI FRANCO EVANGELISTI FRANCO FEDELE IVAN FERA MARCELLO FESTA FABRIZIO GENTILE ADA GENTILUCCI ARMANDO GUACCERO DOMENICO GUARNIERI ADRIANO INCARDONA FEDERICO LAURICELLA MASSIMO MADERNA BRUNO MANZONI GIACOMO MESSIERI MASSIMILIANO NONO LUIGI PENNISI FRANCESCO RONCHETTI LUCIA SABA ANDREA SCELSI GIACINTO SCIARRINO SALVATORE SCOGNA FLAVIO EMILIO SALBIATI ALESSANDRO TUTINO MARCO VACCA ROBERTA