Stampa
06
Dic
2006

MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEA DI VILLA CROCE:PROIEZIONE DEL VIDEO EUGENIO CARMI, UN'ARTISTA IN FABBRICA

Pin It
Il Museo d’arte Contemporanea di Villa Croce mercoledì 6 dicembre alle ore 17.00 proietterà il video Eugenio Carmi, un artista in fabbrica. Italsider di Genova 1956-1965 ideazione, testi, sceneggiatura di Eugenio Alberti Schatz e Valentina Carmi, regia di Fabio Bettonica.   Nell'occasione sarà conferito a Eugenio Carmi il Premio Mario Novaro per la cultura ligure.  


Interverranno:
Giuseppe Pericu, Sindaco di Genova;  Luca Borzani, Assessore alla Cultura;
Maria Novaro, Presidente della Fondazione Novaro;  Claudio Bertieri, Fondazione Novaro; Germano Beringheli, critico d’arte; Enrico Da Molo, Direttore della Società per Cornigliano; Paolo Minetti, critico d’arte.
Sarà presente Eugenio Carmi.
    

Dal 1956 al 1965 Eugenio Carmi fu consulente del grande complesso siderurgico Italsider e costruì da zero la nuova immagine dell’impresa in ambito internazionale. Con le sue idee coraggiose e la sua carica vitale, Carmi diede vita a un esperimento di sintesi probabilmente unico in Italia e nel settore. Ebbe la capacità di attrarre i talenti dell’epoca italiani e internazionali.

Progettò cataloghi, monografie, immagine coordinata e segnaletica aziendale, organizzò mostre e incontri.

Il video Eugenio Carmi, un artista in fabbrica. Italsider di Genova 1956-1965 presenta interviste, immagini di grafica, manifesti, giornali, libri, cataloghi, quadri, sculture, foto d’archivio e spezzoni di film.   Intervistati Eugenio Carmi, Claudio Bertieri, Silvano Carobbi, Flavio Costantini, Francesco Di Terlizzi, Gillo Dorfles, Umberto Eco, Vita Carlo Fedeli, Lele Luzzati, Gianlupo Osti, Achille Perilli, Arnaldo Pomodoro.

Il video è stato realizzato con il contributo della Compagnia di San Paolo e con la collaborazione della Fondazione Ansaldo e la Società per Cornigliano.