Stampa
03
Feb
2009

ìPRECARIARTEî: INCONTRO CONCLUSIVO DELLA RASSEGNA PRESSO ARTREí GALLERY ALLE VIGNE

Pin It

CAMINATIGiovedì 5 febbraio 2009 alle ore 17.45 presso “Artrè Gallery” (Piazza delle Vigne 28r, GE) si conclude con l'appuntamento dedicato alle Arti Figurative, “PRECARIARTE”, rassegna organizzata dal Club ALAI Cisl GE diretto da Alessandro Lotti . Si affronterà il dietro le quinte della vita di pittori e scultori ed il rapporto con il mondo del "lavoro": galleristi, mercanti d’arte, ecc. Partecipano gli artisti Aurelio Caminati, Arianna Carossa com e Mauro Zo Maraschin, la Art director e Gallerista Bruna Solinas . il Museologo Andrea Paganetto e il Critico d’Arte Martina Feola. Modera l'incontro il giornalista Stefano Bruzzone, introduce Alessandro Dellepiane in rappresentanza di Alai GE. Ingresso libero.

L’appuntamento è prezioso per sostenere gli artisti in erba e non della città. “PrecariArte” è il ciclo di incontri mensili ideato da Stefano Bruzzone; è dedicato ai percorsi di conoscenza del “dietro le quinte” della vita di scrittori, musicisti, pittori, e del confronto con il mondo del lavoro: editori, discografici, galleristi. Si concluderà, con una “piccola provocazione”,  tra le particolari installazioni della mostra "Successi" (oltre 40 opere di artisti e designer su tavoletta da Wc, visibili da "Artrè" fino al 15 Febbraio 2009) .” . «Direi che non si poteva trovare ambientazione migliore per terminare il ciclo - conferma Bruzzone - nella nostra città solo il paziente lavoro semivolontario di un nugolo “volontari” o “carbonari” spesso isolati, con pochi appoggi da parte delle Istituzioni, salvo rari casi, mantiene la “Superba” su standard più o meno adeguati. Se parliamo peraltro di musica, specie pop e rock, il disinteresse degli amministratori, precedenti ed attuali, è sotto gli occhi di tutti. E non solo a Genova, purtroppo. L’Alai ha tutte le carte in regola per diventare un grande punto di riferimento anche per i giovani artisti, per supportarli nelle questioni contrattuali, economiche, ecc.».