Stampa
19
Giu
2006

PROROGATA FINO AL 2 LUGLIO LA MOSTRA "GLI ORI DEGLI AKAN" AL CASTELLO D'ALBERTIS

Pin It
E' stata prorogata fino al 2 luglio p.v. "Gli ori degli Akan. Gioielli e spiritualit‡ da un antico regno africano", la mostra a Castello DíAlbertis Museo delle Culture del Mondo che introduce al variegato patrimonio culturale Akan attraverso eccezionali portavoce: circa 150 oggetti díoro plasmati con maestria dagli artigiani di questa popolazione della Costa díAvorio. Giunti in Europa da circa 30 anni e riuniti attraverso un progetto coordinato da Giovanni Franco Scanzi, la loro esposizione Ë curata con la collaborazione della Promotrice di Belle Arti della Liguria. Lungo il percorso espositivo, i molteplici significati racchiusi dai gioielli, dagli ornamenti regali, dagli emblemi di potere e dalle figurine di animali e di vita quotidiana esposti si svelano nel loro rapporto con la tradizione orale Akan, con un progetto di allestimento e di direzione artistica a cura di Massimo Chiappetta. Gli ori, indossati dal re di questo antico regno dellíAfrica Occidentale, come anche da uomini e donne, attingono ad una storia mitica che si manifesta e che si esprime tuttora durante celebrazioni e feste rituali della comunit‡ e del singolo. Oltre a superbi esempi di oreficeria Akan, sono proposti filmati ed installazioni audio-video, che aprono finestre di narrazione, cercando di unire alla bellezza ed allo stimolo visivo, la densit‡ di un dialogo possibile nel presente con altri popoli. Alla fine della visita líoro non risulter‡ pi˘ un semplice metallo, ma assumer‡ le sembianze di vero e proprio essere vivente dallo spirito forte e temibile come ci racconta la tradizione Akan. L'esposizione sar‡ visitabile dal martedÏ al venerdÏ dalle 10.00 alle 18.00, sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.00 (ultimo ingresso un'ora prima della chiusura). La mostra Ë stata possibile grazie al contributo di Ignazio Messina & C. e alla sponsorizzazione tecnica di Arteprima, Foto Ge Nova Fotografi Associati e Progress Fine Art. Castello DíAlbertis Museo delle Culture del Mondo Museo delle Musiche dei Popoli Corso Dogali 18, 16136 Genova tel. 010 2723820/464 fax 010 2721456 castellodalbertis@comune.genova.it www.castellodalbertisgenova.it Orario: da martedÏ a venerdÏ: dalle 10.00 alle 18.00 (aprile-settembre) sabato e domenica: dalle 10.00 alle 19.00 (aprile-settembre) ultimo ingresso 1 ora prima della chiusura Come raggiungerci: Aeroporto: Volabus 100, fermata di Piazza della Nunziata, autobus n. 39 o 40 Stazione Marittima: salire a piedi in Piazza Acquaverde (Stazione Genova Piazza Principe) e proseguire sulla sinistra verso Via Balbi per líascensore Castello DíAlbertis ñ Montegalletto Stazione Piazza Principe: Proseguire sulla sinistra verso Via Balbi per líascensore Castello DíAlbertis ñ Montegalletto Stazione Brignole: autobus n. 33, 39 o 40 Per chi arriva in auto: Autostrada A7, A10, A12, A26 uscite Genova Est o Genova Ovest Raggiungibile e visitabile dai disabili anche con scooter elettrico a 4 ruote: info tel. 010 542098, www.terredimare.it Biglietto: individuale adulti euro 6 bambini 4-12 anni euro 4,50 bambini 0-3 anni gratuito gruppi (1 gratuit‡ ogni 25 paganti) euro 4,50 scuole (min. 15 ragazzi, 2 accompagnatori gratuiti) euro 3,50 tessera famigliare per n∞ 10 ingressi euro 30,00 socio ìAmici del Castello DíAlbertisî euro 3,50 Card musei Annuale euro 35,00 Card musei Annuale studenti euro 20,00 Biglietto integrato: Galata Museo del Mare/ Castello DíAlbertis Museo delle Culture del Mondo: adulti euro 13, ragazzi e ridotti euro 8 Prenotazioni e informazioni: Eí possibile prenotare percorsi guidati alla mostra per gruppi di adulti telefonando allo 010 2723820 o scrivendo a castellodalbertis@solidarietaelavoro.it Ogni domenica Ë previsto il percorso guidato al museo che include la visita della mostra alle ore 15,30. Ricordiamo inoltre: tutti i giovedÏ alle ore 15.30 visita guidata alla mostra "Gli Ori degli Akan" compresa nel biglietto d'ingresso al museo (euro 6,00) domenica 18 e 25 giugno All'interno delle consuete visite guidate domenicali al museo delle ore 15.30 (Biglietto + 4,00 euro) appuntamento con M.Elisabetta Pisaturo per un approfondimento sulla mostra "Gli Ori degli Akan" Per la visita accompagnata al Museo Ë necessaria la prenotazione al numero 010 2723820 Al Castello in ascensore: Raggiungere il Castello Ë pi˘ comodo, grazie al nuovo ascensore che parte da Via Balbi, a due passi dalla stazione Principe. L'ascensore osserva il seguente orario: da lunedÏ a sabato dalle 6.45 alle 21.20, la domenica e i festivi dalle 8.00 alle 21.00. Per saperne di pi˘: http://www.amt.genova.it/interna.asp?ID=734