Stampa
24
Apr
2006

"NO MAN'S LAND": MATTEO BASILE' DA GUIDI&SCHOEN DAL 29 APRILE 2006

Pin It
MATTEO BASIL… No manís land Mostra: Matteo BasilÈ ñ No manís land Luogo: Guidi&Schoen - Arte Contemporanea Citt‡: Genova, Centro Storico Indirizzo: Vico Casana 31r Info: Tel. 0102530557 ñ mail info@guidieschoen.com Web: www.guidieschoen.com Data di apertura: VenerdÏ 28 aprile ñ h 18í30 Durata: Dal 28 aprile al 23 maggio 2006 Orari díapertura LunedÏ pomeriggio/Sabato 9í30/12í30 ñ 16í00/19í30 Catalogo: Silvana Editore Curatore: Luca Beatrice Torna a Genova a tre anni di distanza dalla sua prima esposizione il giovane artista romano Matteo BasilÈ. No Manís Land Ë il nuovo viaggio che Matteo BasilÈ affronta nella terra di nessuno. Un viaggio che delimita il non confine tra i generiÖ il ritratto diviene per BasilÈ la mappa non scritta per raccontare líambiguit‡ e la brutalit‡ di caleidoscopiche realt‡ umane decantate mediante un processo creativo interdisciplinare e consapevole di situazioni umane ubique e simultaneamente comuni. Miscelando personaggi, situazioni e iconografie inconsuete BasilÈ propone immagini intense, dimostrando ancora una volta come i confini tra culture e societ‡ si fanno sempre pi˘ impercettibili. I suoi acrobatici esperimenti visivi rispecchiano una profonda memoria storica e uníattenta coscienza dellíesperienza contemporanea. Sguardi prensili e sentimenti uniti ad un approccio fortemente intellettualizzato, diventano vetrina per una riformulazione di una possibile realt‡, seppur disorientante. Alla chiusura della mostra, verr· presentato il nuovo libro sul recente lavoro dellíartista edito da Silvana Editore. Tra le esposizioni personali ricordiamo nel 2005 TM: Trib˘ della memoria. Parte 3 GNAM Galleria Nazionale díArte Moderna di Roma e Primordialit‡ alchemica Galleria Pack, Milano, - Lord of the Flies Galerie Beukers, Rotterdam (2004) - Conserving, Galleria Guidi & Schoen, Genova (2002), - Quadro Digitale Italiano, Macro, Roma (2001), - BasilÈ MAN ñ Museo díArte di Nuoro (1999), - Clonato Il Ponte Contemporanea, Roma (1997). Nel 2002 Ë stato il vincitore del Premio New York