Stampa
08
Nov
2007

SABATO 10 NOVEMBRE ALLA 41 ARTE CONTEMPORANEA PERSONALE DI MARCO DE GIOVANNI

Pin It

TORINO La 41 artecontemporanea è lieta di presentare per la prima volta la personale di Marco Di Giovanni. Le opere esposte, realizzate dall’artista espressamente per questa mostra, sono disegni a matita litografica su carta e stampe d’incisioni a puntasecca che descrivono e ritraggono vari momenti di preparazione di cocktails sudamericani. Completa la mostra l’installazione Porteno de Romana - Porteno da nome di una rhumeria - che vede l’artista ed un formidabile barista all’opera durante tutta la serata dell’inaugurazione.Il tipico sistema di lenti d’ingrandimento, che connota come segno riconoscibile gli interventi scultorei dell’artista, è inserito in un foglio di incisione e presentato come un disegno tra i disegni, del tutto integrato nella mostra concepita intorno alla carta,  In luogo di una scena o di un segno inciso il foglio viene sfondato a svelare una situazione reale, viva, attraverso lenti che la deformano allontanandola in uno spazio altro. Contemporaneamente il sonoro investe lo spettatore, lo raggiunge da due casse a parete, anche loro incise, che si rivelano funzionanti nella trasmissione reale della voce del barista performer, anima del Porteno.

Nei disegni e nelle incisioni i semplici e quotidiani gesti del preparare cocktails o di sorseggiarli sono riportati su carta gialla riciclata, come scorci di ordinarie serate di un bar sotto casa o come un diario di viaggio in America Latina in cui l’artista ha pazientemente e con costanza disegnato dal vero. Tutto ciò che lo colpisce viene appuntato, trascritto in un gesto; l’attenzione si concentra sulle mani che tagliano, frullano, pestano e poi schekerano… I disegni diventano le tracce del vero con cui l’artista registra le proprie esperienze. Efficaci e minimi segni che Marco fissa sulla carta e nella memoria per ricostruire una storia nella sua plurima e polisensoriale dimensione, proponendo visioni e suoni che ne riaccendano il sapore. 

Marco Di Giovanni  è nato a Teramo nel 1976. Vive e lavora tra Imola (Bo) e Solarolo (Ra) Nella sua ricerca plastica utilizza ed ricompone materiali di recupero, tubature, cisterne, barili e vecchie valigie, trasformandoli in singolari costruzioni in cui è possibile vedere l’interno attraverso lenti grandangolari o spioncini.. Il ribaltamento interno/esterno, solleva un'altra inversione, quella tra piccolo e grande, tipica della poetica dell’artista. La dimensione ridotta, preziosa, intima, viva, alimenta e struttura l’identità della forma superiore in cui è racchiusa..   Fino al 22 dicembre 2007  Ingresso gratuito

Inaugurazione sabato 10 novembre 2007  dalle ore 21 alle ore 24 Orari galleria: dal martedì al sabato dalle 15 alle 19. Mattino e lunedì su appuntamento   41 artecontemporanea, di Federica Rosso & C., Via Mazzini 41, 10123 Torino.
Tel/fax +39.0118129544  www.41artecontemporanea.com  info@41artecontemporanea.com