Stampa
17
Gen
2008

SANREMO I NOBEL IN MOSTRA: ERNESTO TEODORO MONETA

Pin It

L'unico Premio Nobel italiano per la Pace (1907) raccontato nella mostra Ernesto Teodoro Moneta. Il combattente per la Pace, fino al 27 gennaio 2008 a Villa Nobel a Sanremo.

Dopo le mostre dedicate a Luigi Pirandello, Eugenio Montale e Thomas Mann, Giosuè Carducci e Grazia Deledda il progetto Nobel a Villa Nobel prosegue raccontando l'avventura personale di Moneta, padre del pacifismo italiano.
Curata da Pietro Redaelli la mostra propone immagini fotografiche dell'epoca, manoscritti autografi, carte d'archivio e pagine dei giornali sui quali scrisse e dei quali fu direttore Moneta che testimoniano il suo impegno attivo nel perseguire la pace.


Moneta fu il primo a parlare, più di un secolo fa, di un organismo sovranazionale da eleggere quale arbitro nelle questioni politiche e nei rapporti fra paesi, propose l'abolizione degli eserciti permanenti e si adoperò per la libertà e l'indipendenza dei popoli. Un messaggio oggi più che mai attuale in una mostra che ripercorre una vita d'impegno e passione per la pace e la dignità dei popoli.

La mostra è accompagnata da un catalogo, con testi di Sara Moneta Caglio, discendente di Ernesto Teodoro Moneta e di Arturo Colombo, docente dell'Università di Pavia, realizzato con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali, che ha finanziato l'iniziativa, e con il contributo della Provincia di Imperia, della Regione Liguria e del Comune di Sanremo.

Per informazioni Villa Nobel, corso Felice Cavallotti 116, telefono 0184507380 e-mail: villa.nobel@provincia.imperia.it