Stampa
07
Ott
2008

START GENOVA: REBECCA CONTAINER PRESENTA LA PERSONALE DI LORENZO OGGIANO

Pin It

Giovedí 9 ottobre, a partire dalle ore 18.00 e sino alle 24, in occasione di START 2008, Rebecca Container Gallery presenta “Quasi-Objects: B/W”, personale di Lorenzo Oggiano.
Chiusura mostra: 8 novembre - Orari di apertura al publico: dalle 16 alle 19 dal martedì al sabato o su appuntamento.

PRESENTAZIONE di Roberta Gucci Cantarini
“Quasi-Objects: B/W” è l’ultima tappa, in bianco e nero, della rigorosa ricerca dell’artista: un video e stampe a pigmenti su carta archival in edizione limitata indagano le mutazioni, lente ed eleganti, di entitá di cui non sappiamo nulla, se non che vivono e cambiano.
Lorenzo Oggiano crea micromondi, perfetti, lontanissimi, sospesi nel tempo, abitati da (quasi)oggetti che, sebbene al di lá delle categorie umano/non umano, naturale/artificiale, in qualche maniera ci riguardano. Spore, tentacoli, ciglia si allungano verso lo spettatore, galleggiano in uno spazio indefinito. La vita e i suoi sviluppi sono prodotto del calcolo, processi sintetizzati con l'utililizzo di sofisticati software di modellazione e animazione 3d. Le messe a fuoco repentine - come attraverso le lenti di un microscopio elettronico - il sonoro low tech, i fruscii di sottofondo sono prodotti a simulare le tecniche di una pratica documentale. È probabilmente da questo corto circuito tra rappresentazione biomorfa ed evidenza sintetica che nasce il sospetto che ci coglie osservando queste entitá provenienti da chi sa dove: forse pericoloso veicolo di infezioni? Ostili? Si sviluppano, crescono, non umani, ibridi biotecnologici, misti di natura e macchina, alieni da questo mondo, e alieni persino da loro stessi.
La ricerca di Lorenzo Oggiano parte dalla vita, dalla ineluttabilità dei suoi mutamenti: le sue opere riguardano la probabilità di mondi, la classificazione di (nostre) possibili evoluzioni con attenzione critica alle tecniche e ai percorsi della ricerca scientifica contemporanea.


LORENZO OGGIANO (http://www.lorenzooggiano.net)

Lorenzo Oggiano (Padova, 1964), lavora con fotografia, video, new media, installazioni, assem-blaggi. Laureato in Arti Visive presso l’Università degli studi di Bologna (D.A.M.S.) con una tesi sui rapporti tra arti e nuove tecnologie dal titolo: “Arte contemporanea e interazione tecnologica: corpi della mutazione”, dai primi anni novanta è impegnato in una ricerca artistica e teorica sulle mutazioni biologiche, sensoriali e cognitive indotte dalle nuove tecnologie e sulle potenzialità estetico-comunicative dei nuovi media.

Ha partecipato a numerose mostre, eventi e festival in Europa, USA, Asia, Australia; tra gli altri (selezione dal 2006): "Selected Video Works 2004-2008", ViewFest, Museo Nazionale del Cinema, Sala Massimo, Torino [2008] - "Quasi-Objects 2004-2007", Digital Media Valencia, La Nau, Valencia, Spagna [2008] - Cartes Flux³, Cartes Centre of Art and Technology, Espoon, Finland [2008] - Videoformes, 'Prix de la Crèation Vidèo 2008', La Jetèe, Clermont-Ferrand, France [2008] - "Quasi-Objects", Traffic Gallery Contemporary Art, Bergamo [2008] - Directors Lounge, Kunsthaus Tacheles, Berlino, Germania [2008] - Optica, International Videoart Festival, Gijon, Spagna [2007] - Videominuto PopTV2007, New Italian Wave/One Minute Suite, Centro per l’Arte Contemporanea L. Pecci, Prato [2007] - Dissonanze, Aula Magna, Palazzo dei Congressi Roma/EUR [2007] - WRO07, International Media Art Biennale, National Museum e WRO Art Center,Wroclav, Polonia [2007] - Festival Némo, Le Cube, Issy-les-Moulineaux, Francia [2007] - Athens Video Art Festival, Technopolis, Atene, Grecia [2007] - CYNETart06 Humane, KunsthausDresden, Dresda, Germania [2006] - ArtTechMedia, Arco06, Madrid/Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia, Madrid/CCCB, Barcelona/altre sedi, Spagna [2006] - Hybridation/Heredite I. Le cinéma expérimental contemporain et les nouvelles technologies selon Johanna Vaude, Cinémathèque Française, Parigi, Francia [2006] - Interferenze, “Naturalis Electronica”, S. Martino V. Caudina (AV) [2006] - Imaginaria Independent Film Festival, Chiostro S. Benedetto, Conversano (BA) - Living Culture. A look at the relationship between biotechnology and artistic practices, Eyebeam, New York, U.S.A [2006] - Images Contre nature, Lices, Marsiglia, Francia [2006] - Darklight Film Festival, Filmbase, Dublino, Irlanda [2006] - Figures of Motion, Internationale Videokunst, Schloss Plüschow, Plüschow, Germania [2006] - Videoformes, La Jetèe, Clermont-Ferrand, Francia [2006].
Dal 1998 vive e lavora a Sassari.

OPERE ESPOSTE IN GALLERIA:

Sono esposte in anteprima opere in bianco e nero prodotte nel 2008 ed appartenenti al ciclo "Quasi-Objects": 12 stampe a pigmenti su carta archival ( ed. di 3 ) e il video "Quasi-Objects/Cinematic Environment 7" (DVD Pal, 16:9, 4:31 min, b/w, stereo, ed. 5+2ap ).

Per maggiori informazioni: http://www.rebeccacontainer.com/oggiano.htm + http://www.lorenzooggiano.net oppure info@rebeccacontainer.com