Stampa
13
Ago
2007

TOIRANO MARIO NEBIOLO ALLA CAVA UN ALTRO DIPINTO CHE SI ARRAMPICA

Pin It

Prosegue con successo il sodalizio artistico tra il Comune di Toirano e il pittore acrobata savonese Mario Nebiolo, che torna nel comune della Riviera di Ponente con un'altra opera rupestre.

Anche il nuovo dipinto murale, che si aggiunge alle altre opere di grandi dimensioni già realizzate - e mimetizzate - sulle pareti della cava, è interamente realizzato dall'autore in arrampicata libera: una caratteristica tipica di Mario Nebiolo che, per la sua particolarità, si aggiunge all'omogeneità stilistica dei suoi lavori nel connotare un linguaggio espressivo personalissimo.

È davvero impossibile distinguere l'azione pittorica di Nebiolo dall'azione dell'arrampicarsi, l'arco dei tratti da quello dei gesti, la natura dei pigmenti da quella della roccia: un dialogo continuo, mai interrotto, tra atto e forma e tra movimento e raffigurazione. Tra aria e terra, in fondo. Senza prescindere mai dai movimenti necessariamente precisi del climbing. Non a caso, alla serata d'inaugurazione del nuovo lavoro ha partecipato anche uno dei miti di questo sport, il leggendario Manolo.