Stampa
09
Dic
2007

ALLA FONDAZIONE GARRONE INCONTRO SUL TEMA "LA COSTITUZIONE E IL PRINCIPIO DI UGUALIANZA

Pin It

Lunedì 10 dicembre 2007, alle ore 18.00 - presso la sede della Fondazione Edoardo Garrone in via San Luca 2 - si svolgerà l’incontro “La Costituzione e il principio di uguaglianza”, terzo ed ultimo appuntamento del ciclo “Le Virtù Repubblicane. Lezioni di civiltà: le donne e i diritti”, dedicato ai diritti e ai principi costituzionali, con specifico riferimento al mondo femminile.

 Protagonista dell’incontro sarà Valerio Onida, Presidente emerito della Corte Costituzionale e Professore di Diritto Costituzionale all’Università di Milano.

E’ innanzitutto la nostra Costituzione ad affermare, all’articolo 3, il principio di uguaglianza (“tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”).

Un principio che non elimina la diversità - tra uomo e donna in primis - ma anzi ne tutela l’esistenza, allontanando nel contempo la possibilità di atti discriminatori basati sulla differenza.

Un principio che, tuttavia, le istituzioni e il legislatore sentono ancora oggi la necessità di ribadire, in particolare nei confronti delle donne - è il caso della Ley de Igualdad tra uomo e donna emanata dal governo Zapatero, delle proposte di gender budgeting o della Carta Europea per l’Uguaglianza e le Parità delle Donne e degli Uomini nella Vita Locale promossa dal Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa -.    Si dialogherà o su questi temi con Valerio Onida, la studiosa e scrittrice Eva Cantarella, docente di Istituzioni di Diritto Romano e di Diritto Greco presso l’Università di Milano e ideatrice dell’iniziativa, e il giornalista Arnaldo Bagnasco.

 Per partecipare è consigliata la prenotazione: 010 8681530, http://info@fondazionegarrone.it.