Stampa
10
Ott
2008

AMT GENOVA E LILT INSIEME PER LE DONNE, CAMPAGNA NASTRO ROSA 2008

Pin It
La LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) opera senza fini di lucro ed ha come compito istituzionale primario la prevenzione oncologica. La Sezione provinciale di Genova è fortemente impegnata sul fronte dell’informazione, dell’educazione alla salute e delle attività di prevenzione e diagnosi precoce. AMT Genova, attraverso il Comitato Pari Opportunità, ha scelto di sostenere le attività della LILT e proporre alle dipendenti dell’azienda la possibilità di effettuare un check-up di prevenzione oncologica.
“Con questa iniziativa abbiamo voluto fare qualcosa di utile per tutte le donne di Amt, donne che lavorano e che, molto probabilmente, devono dividersi tra casa e lavoro, lasciando poco tempo alla cura della propria persona – ha dichiarato Michela Scotto Presidente Comitato Pari Opportunità di Amt Genova – abbiamo pensato quindi ai controlli periodici che ognuna di noi deve fare, indispensabili per una prevenzione efficace, ma spesso lasciati alla sola iniziativa personale, il risultato, come abbiamo potuto verificare anche da semplici chiacchierate tra le colleghe, è che quelle più pigre o indaffarate rinviano o dimenticano. E così abbiamo cercato una formula che consentisse alle donne di Amt di poter fare il proprio screening oncologico senza dibattersi tra richieste, prenotazioni, ticket ed altri impicci burocratici nonché economici”.
La Campagna Nastro Rosa 2008, ideata e promossa dalla LILT su tutto il territorio nazionale in collaborazione con l’azienda di cosmetica Estēe Lauder, promuove la prevenzione del tumore al seno. Questa malattia rappresenta la neoplasia più diffusa tra le donne e in Italia, nel 2007, ha colpito più di 39.000 donne, provocando quasi 10.000 decessi; in Liguria i nuovi caso ogni anno sono circa 1300. La diagnosi precoce, basata sull’effettuazione di una visita senologica annuale dopo i 25 anni di età e della mammografia periodica al compimento del 40° anno, rappresenta l’arma più importante per permettere trattamenti efficaci e ridurre la mortalità.
“La Campagna Nastro Rosa 2008 promuove la prevenzione del tumore al seno con le iniziative della LILT di Genova in collaborazione con Amt – ha sottolineato Andrea Puppo Commissario genovese della LILT – l’unità mobile della LILT raggiunge le donne, per tutto il mese di ottobre, nelle piazze di Genova e Provincia per effettuare visite senologiche gratuite. Ad Arenzano e Cogoleto sono state già visitate 80 donne. I prossimi appuntamenti sono a Serra Riccò il 10 ottobre e a Genova (piazza De Ferrari) l’11 ottobre. Per informazioni è possibile contattare il numero 010.2530160 oppure www.legatumori.genova.it”.
AMT Genova e LILT fanno la loro parte in questa battaglia: attraverso una convenzione di durata biennale, collaboreranno per offrire ai dipendenti AMT e all’intera popolazione genovese una possibilità concreta nella prevenzione oncologica.
“Tutte le azioni volte alla tutela della salute sono per noi un investimento importante per salvaguardare e sensibilizzare i dipendenti alla cura della propria persona – ha dichiarato Ivana Toso Responsabile Risorse Umane di Amt Genova – in questo caso l’iniziativa è rivolta alle donne che sono un numero importante in Amt, ben 163, che siamo certi sapranno apprezzare e utilizzare l’opportunità che, in accordo con LILT, consentirà loro di sottoporsi a test importanti per la prevenzione e diagnosi precoce di alcune malattie che colpiscono le donne. Il sostegno viene realizzato anche attraverso il Centro di Medicina Preventiva aziendale per gli aspetti organizzativi e di gestione”.
Due i capisaldi dell’accordo:
Check-up oncologico per le dipendenti AMT.  La LILT ha studiato un protocollo personalizzato, destinato a tutte le dipendenti AMT, per la prevenzione del tumore al seno (e di tutte le neoplasie ad alta incidenza tra la popolazione femminile). Le visite, effettuate dagli specialisti della LILT, si svolgeranno nel poliambulatorio di via Caffaro 4/1 a Genova. Una conferenza presso lo Starhotel il 27 ottobre p.v. alle h 16.00 presenterà l’iniziativa alle dipendenti interessate.
Sostegno di AMT alle attività della LILT. Gli autobus AMT che percorrono l’intera rete cittadina porteranno i messaggi promozionali sulle principali attività della Sezione LILT di Genova. Iniziamo già dal mese di ottobre, quando l’unità mobile della LILT farà diverse “fermate” in Genova e provincia (da Cogoleto a Chiavari!) e offrirà alle donne la possibilità di un consulto senologico gratuito. Per informazioni sarà sufficiente una corsa in autobus o telefonare allo 010-25.30.160