Stampa
10
Dic
2009

DALLA PACE ALL'ESSENZIALIT¿: LO SCAUTISMO LAICO CAMBIA I VERTICI E PREPARA IL PROSSIMO TRIENNIO

Pin It

Rinnovo ai vertici del Cngei, l'associazione scout laica italiana che opera anche a Genova con diversi gruppi in vari quartieri cittadini. Il nuovo Presidente nazionale, e cioè il legale rappresentante dell'ente nonchè responsabile della gestione amministrativa, è Carmelo Scalfari. Nuovo Capo Scout, e cioè il responsabile della gestione educativa nazionale, è invece Roberto Cenghiaro. Sono stati eletti dall'assemblea  del Corpo nazionale giovani esploratori ed esploratrici italiani.

Carmelo Scalfari, 48 anni, avvocato penalista abilitato al patrocinio avanti le Magistrature Superiori, è specializzato in diritto penale e della navigazione. Esercita tra Reggio Calabria, dove risiede, e Roma . E’ Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana. In ambito scout è specializzato nella formazione di giovani tra i 16 e i 19 anni e nella formazione dei futuri capi del movimento.

Roberto Cenghiaro, 41 anni, manager per l’Est Europa di un’azienda commerciale  che opera nel settore diagnostico-ospedaliero. In ambito scout è socio della sezione di Venezia. Negli anni ha ricoperto vari incarichi regionali e nazionali.  Prima di diventare Capo Scout ha lavorato con il settore della Formazione Capi e nella commissione di Branca Lupetti.

“Con gioia e con onore – afferma Roberto Cenghiaro - sto iniziando a svolgere il mio servizio di Capo Scout del CNGEI,  Associazione Educativa Scout Laica Italiana, fondata nel 1912, nel rispetto e nei Principi dei Valori scout.

Come Associazione educativa rivolta ai giovani da 8 ai 19 anni conto di adoperarmi perchè lo Scautismo venga riconosciuto con le qualità che merita da parte delle istituzioni ed ancor di più, fare in modo che la maggior parte dei giovani possano usufruire della magia del grande gioco degli scout racchiuso nei suoi punti fondamentali; infatti la straordinaria efficacia del Metodo Scout passa attraverso l’esempio personale, le proprie motivazioni, l’educare alle responsabilità ed alle scelte fin da piccoli, con una scala di valori positivi dove riconoscersi: Fratellanza, Pace, Tolleranza, Gioia ed Essenzialità”

(paolo fizzarotti )