Stampa
25
Ott
2007

FEDERSOLIDARIETA' IMPERIA: VERSO LA COSTITUZIONE DEL FORUM PROVINCIALE TERZO SETTORE

Pin It

Le cooperative sociali della Provincia di Imperia aderenti a Confcooperative hanno dato vita ad un nuovo organismo: Federsolidarietà Imperia. Nella sede di Confcooperative Unione Provinciale di Imperia, in Via Mansuino a Sanremo, si è svolta i una riunione alla quale hanno partecipato le cooperative sociali che aderiscono alla Confcooperative di Imperia.
All’incontro erano presenti il Presidente dell’unione di Imperia, Giacomo Garibaldi, e il Presidente regionale di Federsolidarietà Liguria, Valerio Balzini.

Le linee programmatiche del nuovo organismo non si allontanano dalle direttive generali di Confcooperative Imperia, e mirano: a rappresentare e sostenere gli associati con particolare attenzione al sostegno dello sviluppo imprenditoriale, a fornire informazione di tipo specifico alle cooperative, a promuovere iniziative di educazione cooperativa e di formazione. Per quanto concerne il mondo dell’associazionismo e non solo, Federsolidarietà Imperia si prefigge di rafforzare i rapporti tra gli associati e le altre federazioni di Confcooperative Imperia, di coordinare i rapporti politico-sindacali con gli Enti e le Organizzazioni nei settori di interesse, e, infine, di promuovere il Servizio Civile.

Le cooperative associate presenti nella giornata di ieri hanno eletto i membri del Consiglio Provinciale: Maria Cristina Annibale (Presidente del Consorzio di Cooperative Sociali il Seme), Guido D’Ambrosio (Presidente della Cooperativa Sociale Mimosa), Angelo Granirei (Presidente della Cooperativa Sociale Medici Associati), Roberta Pastorino (Consigliere di Amministrazione Cooperativa Sociale Zivia), Caterina Beleffi (Consigliere di Amministrazione Cooperativa Sociale Ancora), Claudia Regina (Presidente della Cooperativa Sociale Colore del Grano). Presidente del settore provinciale di Federsolidarietà è stata eletta Marzia Bregliano.

Tra i primi obiettivi che Federsolidarietà Imperia si è data, spicca l’appoggio ed il sostegno al CE.S.P.IM.,  per la costituzione del Forum provinciale del Terzo Settore, organismo che rappresenta nel nostro paese oltre 100 organizzazioni, e che si prefigge di riunire il mondo del No Profit della provincia (privato sociale e volontariato) per proporsi quale interlocutore politico verso gli Enti e le organizzazioni territoriali.
Finora, sulla base di un patto associativo coerente con quello nazionale, si sono costituiti in Italia 17 Forum regionali e innumerevoli Forum provinciali e locali cui aderiscono le realtà della società civile che operano proprio a livello territoriale.