Stampa
14
Set
2007

GENOVA. AL MUSEO DI ARCHELOGIA LIGURE LO SPETTACOLO "IL LAURO E LA ROSA"

Pin It

GENOVA. AL MUSEO DI ARCHELOGIA LIGURE LO SPETTACOLO "IL LAURO E LA ROSA"

Domenica 16 settembre alle ore 17.00 il Museo di Archeologia Ligure ospiterà lo spettacolo “Il lauro e la rosa”, un progetto per letture nei giardini dei parchi di Paola Bigatto a cura dell’Associazione culturale “La via del cinque”. L’appuntamento fa parte del calendario di “Arte in dialogo – pittura, letteratura, musica, performance, multimedialità, in programma per tutto il mese di settembre nei musei civici genovesi.

“Il lauro e la rosa” parla di due piante che hanno sempre avuto nella storia culturale di tutti i tempi e di tutti i paesi un ruolo simbolico e, per questo, sono state fonte di ispirazione di grandi opere.
Quello proposto è comunque un percorso alternativo: il mito di Dafne, la fanciulla trasformata in alloro, raccontato nei secoli da Ovidio a D'Annunzio, sarà intrecciato, come uno strano bouquet, a testi inconsueti e curiosità sulle rose, con un’attenzione particolare alla loro applicazione nell'ambito dell’arte profumiera. Inoltre l’attrice Annapaola Bardeloni proporrà testi in spagnolo e tradizioni legate alla rosa della cultura sudamericana.
Si ringrazia la profumeria Caleri.

Ingresso libero a tutti gli spettacoli di Arte in Dialogo Presentando il depliant Arte in Dialogo, il Garibaldi Cafè offre uno sconto del 15% sulle consumazioni  Info 010/6984045

Paola Bigatto   Attrice e regista, ha lavorato con i principali registi per i più prestigiosi enti teatrali italiani, debuttando sotto la guida di Giancarlo Cobelli e recitando in una lunga serie di spettacoli diretti da Luca Ronconi (tra i quali “Gli ultimi giorni dell’umanità” di Karl Kraus, “Il sogno” di August Strindberg, “Quel che sapeva Masie” di Henry James). Ha collaborato con il Teatro della Tosse dal 1989 al 2001. Attualmente è docente di dizione poetica e recitazione presso la Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Per l’edizione 2005 del Festival di   Borgio Verezzi ha curato la regia de “Le Morbinose” di C.Goldoni. Laureata in filosofia ha insegnato materie letterarie nelle scuole medie superiori.