Stampa
06
Giu
2007

GENOVA ASSOCIAZIONE URANIA: UN PROBLEMA FONDAMENTALE DELL'ASTRONOMIA: LA MISURA DELLE DISTANZE

Pin It
Giovedì 7 giugno alle ore 17, presso La Sala dei Chierici della Biblioteca Berio, si conclude il ciclo "Invito all'Astronomia" 2006/2007, promosso e organizzato da Urania, associazione ligure per lo studio e la divulgazione dell'astronomia e dell'astronautica, in collaborazione con la Biblioteca Berio con la relazione UN PROBLEMA FONDAMENTALE DELL'ASTRONOMIA: LA MISURA DELLE DISTANZE

"In astronomia la misura delle distanze è un argomento di cruciale importanza. Prima di capire quanto è vasto l'Universo, gli astronomi dovettero fare un passo fondamentale nella comprensione del cosmo: rendersi conto, cioè, che ci troviamo all'interno di una galassia, definire la sua forma e le sue dimensioni e scoprire che ce ne sono tantissime altre come la nostra. Questa autentica rivoluzione si basò principalmente sulla capacità di misurare le distanze dei corpi celesti e di calibrare una serie di "indicatori di distanza" sufficientemente affidabili. Si scoprì che la Terra, oltre a non trovarsi al centro dell'Universo, non si trovava nemmeno al centro della Galassia. E le sorprese non erano finite…"

Relatore Dott. PAOLO D'AVANZO

"Paolo D'Avanzo e` laureato in astrofisica e sta ultimando il suo dottorato di ricerca presso l'Universita` degli Studi dell'Insubria e l'Osservatorio Astronomico di Brera. La sua attivita` di ricerca e` focalizzata sullo studio dei Lampi di Luce Gamma (Gamma-Ray Bursts) e dei sistemi binari contenenti stelle di neutroni. Collabora con il team italiano della missione internazionale "Swift"."

Audiovisivi contribuiranno a illustrare al meglio l'argomento. La conferenza avrà carattere divulgativo e potrà, quindi, essere seguita anche da chi non abbia conoscenze specifiche nel campo dell'astronomia.

L'ingresso è libero.

Per maggiori informazioni si prega di inviare una e-mail all'indirizzo associazioneurania@tiscali.it