Stampa
04
Gen
2008

GENOVA. IL CIRCOLO NUOVA ECOLOGIA:PORTIAMO 10 PEZZI DI CARBONE A MARTA.

Pin It

Domenica 6 Gennaio appuntamento alle 11.00 davanti al portone in via Garibaldi portiamo il carbone al sindaco.Il primo pezzo per la promessa non mantenuta di bilancio partecipato. Di tutto si è parlato in questi mesi meno dell'unico vero e solo strumento di partecipazione e trasparenza promesso da Marta in campagna elettorale: il bilancio partecipato. E noi siam qui ad aspettarlo......

 Il secondo pezzo è per le promesse non mantenute del blocco dei camion a Sampierdarena in via Avio e Molteni. Promesse, interviste, chiacchiere ma pochi fatti.

Il secondo pezzo è per le promesse non mantenute del blocco dei camion a Sampierdarena in via Avio e Molteni. Promesse, interviste, chiacchiere ma pochi fatti. E intanto proliferano i progetti per nuovi insediamenti, altro cemento, altre servitù, procedono i tombamenti del porto che significano altri camion, altra polvere e rumori per i sampierdarenesi.

 Il terzo pezzo è per l'Acquasola. Anche li interviste dichiarazioni, " ci penso io " ma di fatti nemmeno l'ombra sul parco piu' grande del centro cittadino continua a incombere la pesante spada di Damocle del parcheggio

Il quarto pezzo - bello grosso e spigoloso - è per l'inceneritore a Scarpino che l'assessore non vuol chiamare inceneritore ma lo vuol mettere a Scarpino - per la riduzione del traffico pesante in via Borzoli e per la rumenta da fuori Provincia e Regione - per la " centralina fantasma ", in funzione da Settembre ma che nessuno ha ancora visto...fantasma ...appunto... non si puo' fare una nuova politica dei rifiuti con gli uomini vecchi e con le loro vecchie idee - ( e poi si diceva: anche se piccolo resta incinta lo stesso e le precauzioni? )

Il quinto pezzo di carbone è per la strada di sponda a Pegli. Anche li promesse promesse sicurezza sicurezza......Il grattacielo c'è , il supermercato ci sara', la strada per la sicurezza e il traffico? Parole parole.........

 Il sesto pezzo è per corso Sardegna. Nel duemila un progetto partecipato per un'area verde e servizi. Ora un progetto senza verde con quaranta negozi in piu', mille parcheggi, 40 nuove abitazioni, qualche centinaio di posti per universitari. Peccato che il progetto iniziale si chiudesse a pareggio coi ricavi di solo 100 posti pertinenziali

 Il settimo pezzo lo dedichiamo alle chiacchiere sugli erzelli. Ma come, il suo superconsulente ha abbandonato il progetto per l'eccessiva carica di cemento che i proponenti gli chiedevano e la giunta col suo superconsulente adesso continuano con gli stessi uomini, la stessa societa'?

 L'ottavo pezzo è per la gronda. Grandi discorsi, nei quali lo spostamento dello smarino è più importante dello spostamento delle famiglie sotto il Ponte Morandi… ma del territorio che verrà attraversato dalla gronda, chi se ne occupa?

(Grandi discorsi, grandi promesse ma i soldi? Si i soldi per sistemare le coperture a ponente , per spostare i residenti sotto il ponte morandi.... i soldi non ci sono e le chiacchiere ( e gli affari ) vanno avanti.)

Il nono pezzo è per la " secante " progettare Genova con una altra galleria per portare le auto da ponente a levante e ritorno è proprio un bel progettare a favore delle macchine , del trasporto privato, dell'inquinamento, proprio un tuttuno con le promesse di nuova stagione.

Il decimo pezzo è per il verde. Si perchè l'assalto al verde non è mica finito, da Pegli villa Rosa a via Puggia da Molassana ( Boero ) a San Fruttuoso le autorizzazioni, le licenze, i progetti grigi di cemento vanno avanti nel silenzio ( o meglio nell'assenso ) dell'amministrazione e il verde? Be per il cemento avanti tutta, per il verde si vedra' quello che si potra' fare entro il mandato ( due pesi e due misure, molto in stile vecchia era )

 Insomma, dieci pezzi di carbone. E le caramelle? Be , siccome siamo buoni e anche se le caramelle la Marta se le confeziona e se le regala da sola a colpi di conferenze stampa senza contraddittorio cercheremo di mettere insieme anche le caramelle. Chi ha idea anche una sola che valga un sacchetto di caramelle ce la dica e noi porteremo anche caramelle.