Stampa
06
Lug
2007

IL FAGGIO A COL DI NAVA OSPITA LA 4 FESTA DELLA COOPERAZIONE E DELLA SOLIDARIETA'

Pin It
Sabato 7 luglio in tutto il mondo si celebra la Giornata Internazionale delle Cooperative, quest’anno dedicata a “Valori e principi cooperativi in favore della responsabilità sociale delle imprese”. La Cooperativa Sociale Il Faggio insieme a Legacoop Liguria festeggia la ricorrenza con due giornate dedicate al confronto e allo scambio di esperienze.

La Giornata Internazionale delle Cooperative offre lo spunto per un ricco programma anche in Provincia di Imperia, in cui a momenti sociali si alternano quelli di riflessione sul tema della responsabilità che i cooperatori hanno offerto e continuano a offrire nelle cooperative di tutto il mondo.

Nell’incantevole struttura della Cooperativa Sociale Il Faggio a Col di Nava – Pornassio (IM) sono previste due giornate: una venerdì 6 luglio a partire dalle ore 16.00 con un work-shop dedicato a “Le terapie...altre” a cui interverranno Ciro Pisaturo (Neuropsichiatra Direttore Medico Il Faggio), Gianluca Lisa (Direttore Unità operativa disabili ASL 1 Ligure), Marcello Galimberti (Associazione A.I.U.C.A.). A seguire, alle ore 18.30 è prevista anche un’esercitazione pratica con l’intervento della Croce Rossa Italiana della sezione di Imperia e numerose animazioni per i più piccoli. E’ possibile anche pernottare nella struttura prenotando (Elena Cordeglio 335.10.04.348) e prendere parte alla grigliata serale.
La seconda giornata, sabato 7 luglio, XIII Giornata Internazionale ONU delle Cooperative, avrà inizio alle ore 10.00 con il seminario dal titolo: “Valori e principi cooperativi per la responsabilità sociale delle imprese”. Sarà un'occasione speciale, alla quale parteciperà anche Giuliano Poletti (foto), Presidente Nazionale Legacoop, così come ricordato in conferenza stampa dalla Vice-Presidente de Il Faggio, Sabrina Pastorino (foto).
Il complesso turistico-ricettivo di Col di Nava, centro di residenza, formazione e documentazione del contesto ambientale e botanico montano ligure, accoglierà infatti nella giornata di sabato 7 luglio la IV Festa della cooperazione e della solidarietà. Alla giornata, presieduta da Sara Vaggi, Presidente della Cooperativa Sociale Il Faggio, che gestisce la struttura, parteciperanno tra gli altri Gianni Giuliano, Presidente della Provincia di Imperia, Paolo Michelis, Coordinatore Legacoop per la Prov. di Imperia, Giorgio Giorgetti, Professore Ordinario di Organizzazione Aziendale presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Genova e Giovanni Enrico Vesco, Assessore al Lavoro della Regione Liguria.
La giornata, alla quale parteciperanno gli esponenti delle principali imprese cooperative liguri, sarà l’occasione per mettere a confronto esperienze di cooperazione sociale e di integrazione in Liguria e nel mondo. Le conclusioni, previste intorno alle ore 12.30, saranno affidate a Giuliano Poletti, che ha scelto la Provincia di Imperia per festeggiare la giornata internazionale dedicata alle cooperative sociali.

“L’importante tema della responsabilità sociale delle imprese - ha sottolineato alla conferenza stampa Paolo Michelis (foto), Coordinatore Legacoop per la Provincia di Imperia - riguarda il modo in cui le imprese possono migliorare la società, dando prova di comportamento responsabile, trasparenza, affidabilità, innovazione e buon governo. Le cooperative, da sempre, agiscono in tal senso in virtù della loro struttura democratica basata sui soci, che guardano oltre il semplice ritorno economico. Altrettanto importante è l’attenzione e la sensibilità all’ambiente: ad esempio acquistare prodotti locali valorizza non solo il territorio ma consente di non dover trasportare ingenti volumi di alimenti e materiali sui camion. Un vantaggio non indifferente, considerando l’inquinamento prodotto dal trasporto su gomma!”.
 La responsabilità sociale di impresa non è una novità per le cooperative: fin dalla loro creazione sono consapevoli del fatto che le loro azioni toccano un’ampia gamma di stakeholders, inclusi i lavoratori, la comunità e l’ambiente nel quale operano. Il movimento cooperativo è stato, in molti modi, pioniere nello sviluppo e nella pratica della responsabilità sociale di impresa. In virtù della loro struttura democratica basata sui soci, le cooperative hanno sempre guardato oltre il semplice ritorno economico: tra i valori specifici delle cooperative ci sono infatti l’auto-aiuto, l’assunzione di responsabilità individuali, la democrazia, l’uguaglianza, l’equità e la solidarietà.


Programma completo della giornata
di sabato 7 luglio presso Il Faggio Col di Nava – Pornassio (Imperia)
“IV Festa della cooperazione e della solidarietà”

Presiede: Sara Vaggi – Presidente Cooperativa Sociale Il Faggio

Ore 10.00 - Saluti di Gianni Giuliano, Presidente della Provincia di Imperia
Ore 10.15 - Introduzione di Paolo Michelis, Coordinatore Legacoop per la Prov. di Imperia
Ore 10.30 - Giovanni Novello, Presidenza Legacoop Liguria
Ore 10.45 - Francesco Berardini, Vice Presidente Coop Liguria
Ore 11.00 - Coffee Break
Ore 11.15 - Giorgio Giorgetti, Professore Ordinario di Organizzazione Aziendale presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Genova
Ore 11.30 - Giovanni Enrico Vesco, Assessore al Lavoro della Regione Liguria
Ore 11.45 - Giorgio Rocca, Direttore Nordiconad Liguria
Ore 12.00 - Simona Lanza, Consiglio d’Amministrazione Cooperativa Officine Vadesi
Ore 12.15 - Cooperativa Sociale Il Faggio, Esperienze di cooperazione sociale e d’integrazione in Liguria e nel mondo.
Ore 12.30 - Conclusioni affidate a Giuliano Poletti, Presidente Nazionale Legacoop
Ore 13.00 - Premiazioni*

*verranno assegnati 10 premi ad altrettante personalità regionali che si sono distinte nell’ambito della cooperazione e della solidarietà. I premi, pezzi unici, sono stati realizzati dall’artista Vittorio Rullo.

Come arrivare a “Il Faggio di Col di Nava”

Autostrada A10 Genova – Ventimiglia: uscire ad Albenga o Imperia est, proseguire per Pieve di Teco e Col di Nava (al km. 100 della strada statale 28).
Autostrada A6 Savona – Torino: uscire a Ceva, proseguire per Garessio Ormea e Nava e oltrepassare la località Colle di Nava.