Stampa
11
Dic
2007

IMPERIA. ALLA LILT IN ARRIVO UN NUOVO DERMOSCOPIO

Pin It

A partire dal prossimo gennaio una nuova apparecchiatura per riconoscere precocemente il cancro cutaneo permetterà alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori sezione provinciale di Imperia di implementare il servizio di prevenzione dermatologica. Grazie ad un progetto presentato dalla LILT, la Regione Liguria ha sponsorizzato l’acquisto di FotoFinder Dermoscope II, moderno dermoscopio che attraverso un sistema d’immagini copre allo stesso tempo cinque dimensioni della prevenzione oncologica, aiutando a riconoscere precocemente il cancro cutaneo sia nero che chiaro.

La dermatoscopia è una tecnica non invasiva molto efficace e rivolta alla precoce diagnosi dei nei e dei tumori cutanei come gli epiteliomi ed i melanomi. Questa metodica permette di osservare la struttura dei nei normalmente non visibile ad occhio nudo, favorendone il riconoscimento e la classificazione. In questo  modo si incrementa la sensibilità diagnostica per il melanoma dal 70% al 92% rispetto alla semplice osservazione clinica. Con il dermoscopio, che verrà utilizzato presso gli ambulatori di Via Roma 128 a Sanremo, sarà possibile fare una mappatura dei nei tramite videodermatoscopia, ottenere uno screening veloce con dermatoscopio digitale, un’analisi di nei singoli con Tuebinger Mole Analyzer, l’identificazione di lesioni nuove con Bodyscan pro, il riconoscimento di cheratosi attiniche e basaliomi tramite diagnosi in fluorescenza.

“Si tratta di un sistema all’avanguardia - ha dichiarato il dott. Claudio Battaglia, Presidente della LILT - che ci permetterà di rendere più efficace la prevenzione dermatologica. Nei e macchie non sono da sottovalutare, e riconoscere tempestivamente un possibile cancro cutaneo evita l’insorgenza di epiteliomi e di melanomi molto più gravi. Grazie al finanziamento della Regione Liguria, da oggi la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Imperia ha un aiuto in più per prevenire i tumori della pelle”.