Stampa
06
Set
2006

IMPERIA FESTA PROVINCIALE DELLA CONFEDERAZIONE ITALIANA AGRICOLTORI

Pin It
Sabato 9 e domenica 10 settembre si terrà a Camporosso, presso l'area manifestazioni di loc. "Bigauda", la Festa provinciale della CIA di Imperia.
Una festa che sarà rivolta agli associati della Confederazione, quale momento di consolidamento del rapporto tra l'organizzazione e la propria base associativa, ma che sarà aperta anche a tutti coloro che si sentono vicini alla tradizione e alla cultura agricola della nostra provincia o che la vogliono scoprire nei suoi aspetti più genuini.
Un momento di condivisione di una comune identità professionale e umana ma anche un'occasione di approfondimento delle principali novità legislative che interessano il settore agricolo, un utile confronto con i rappresentanti delle Istituzioni e degli Enti Locali sui problemi che gravano quotidianamente sull'impresa agricola.

Un nutrito programma di iniziative caratterizzerà le due giornate di festa.
La festa avrà inizio sabato 9 alle ore 16.30 con l'inaugurazione dell'iniziativa e l'apertura del convegno dal titolo "I progetti integrati: nuovo strumento per imprese e territorio" al quale parteciperanno numerosi personaggi politici e rappresentanti delle istituzioni, tra i quali:

Giancarlo CASSINI - Assessore Regionale all'Agricoltura,
M.Bianca BERRUTI - Assessore Regionale all'Edilizia,
Luca FONTANA - Direttore Dipartimento Agricoltura della Regione Liguria,
Ivano MOSCAMORA - Presidente CIA Liguria,
G. Stefano ORENGO - Presidente Comunità Montana Intemelia,
Giovanni DANIO - Presidente Camera di Commercio di Imperia,
Gianfranco CROESE - Presidente Azienda Speciale CCIAA Imperia,
Marco BERTAINA - Sindaco di Caporosso,
Riccardo GIORDANO - Presidente della CIA di Imperia.

Alle ore 18.00 (sia sabato che domenica) sarà allestito "Il mercatino dell'agricoltura" con bancarelle di prodotti agro-alimentari liguri e piemontesi, macchinari ed attrezzature. Alle ore 19.00 (sia sabato che domenica) apertura degli stand gastronomici, a base di piatti e vini tipici del ponente ligure, oltre a balli e spettacoli campestri.