Stampa
15
Gen
2008

IMPERIA. IL CE.S.IM FINANZIERA' OLTFRE 30 PROGETTI DI FORMAZIONE

Pin It

Il CE.S.P.IM della provincia di Imperia ha reso noto l’elenco dei progetti formativi, rivolti ai volontari e aspiranti tali della Provincia di Imperia, che riceveranno i finanziamenti necessari per la loro attivazione nell’anno 2008. Presentati entro la fine del 2007 dalle Associazioni di Volontariato della provincia, i progetti sono stati vagliati e selezionati da una Commissione appositamente istituita per controllare che tutti fossero attinenti e confacenti ai requisiti richiesti. La quasi totalità dei progetti giunti sul tavolo del CE.S.P.IM sono stati ritenuti idonei e interessanti, e hanno ricevuto gli stanziamenti che permetteranno la formazione di aspiranti volontari e ulteriori aggiornamenti per quanti già da tempo operano nel settore.

Per l’anno 2008 il CE.S.P.IM finanzierà ventiquattro progetti formativi scritti e presentati direttamente dalle Associazioni di Volontariato della provincia di Imperia, e dieci istanze formative promosse dallo stesso Centro Servizi al Volontariato, e destinate a tematiche relative il volontariato in generale, la legalità, la solidarietà, la sensibilizzazione nei confronti del territorio, la promozione del servizio civile nazionale, la consulenza e l’assistenza qualificata.
“Per la scelta dei progetti- ha dichiarato Matteo Lupi, Presidente del CE.S.P.IM - abbiamo cercato di valorizzare le istanze promosse da reti di Associazioni, finalizzate alla formazione ma soprattutto all’integrazione e alla collaborazione fra le stesse. Particolare interesse e grande fiducia - ha proseguito Lupi - hanno ottenuto i progetti innovativi, cioè quelle “sfide” formative e le nuove opportunità che mirano ad offrire ai volontari nuovi input di aiuto e sostegno nei servizi”.

Il CE.S.P.IM ha, inoltre, espresso grande soddisfazione per il fatto che oltre il 90% dei progetti presentati è stato selezionato e finanziato, mentre solo 3 istanze sono state giudicate inammissibili per ragioni formali, dovute in particolare all’assenza di documentazione o perché non confacenti ai requisiti richiesti dalla legge 266/91 sul volontariato. Tutti i progetti formativi si terranno nel corso dell’anno e dovranno essere conclusi entro il mese di dicembre 2008. Il CE.S.P.IM verificherà e controllerà l’attivazione e lo svolgimento degli stessi.

Ecco l’elenco dei progetti e delle associazioni che si occuperanno della loro realizzazione: "Comunicazione e collaborazione in situazioni di rischio" (Radio Club Valle Argentina), "EnergEtica" (Garabombo), "Formazione operatori volontari" (Centro Ascolto Caritas Sanremo), "Progetto per la formazione di volontari impiegati nella conduzione di gruppi di Auto Mutuo Aiuto e colloqui di sostegno psicologico" (A.F.P.L. - Associazione Famiglie Ponente Ligure), "Tenendoci per mano" (A.P.F. - Associazione progetto Famiglia), "C'era una volta... ma c'è ancora" (Auser filo d'Argento - Imperia), "Formazione Capi" (AGESCI Sanremo), "Organizzare eventi; dal progetto alla realizzazione. Aspetti legali, tecnici e di sicurezza" (Circolo Parasio), "Tutti a bordo con competenza!" (La Lampara), "Primissima infanzia: percorsi di antropologia evolutiva ad indirizzo antroposofico per la prima infanzia" (Associazione Pedagogica Steineriana), "Progetto di formazione sui modelli educativi e di attaccamento nella relazione genitoriale" (Centro promozione famiglia), "2° congresso defibrillazione precoce" (Croce Verde Arma di Taggia), "Corso di formazione per operatori volontari nell'ambito della velaterapia - 2° livello (perfezionamento)” (Handarpermare), "Volontari al servizio del tempo libero degli anziani" (A.I.A.R.T. - Associazione Spettatori), "La cura delle donne" (Centro Culturale Rosselli), "Il gioco non arricchisce chi gioca - Seminario introduttivo al fenomeno del gioco d'azzardo patologico e agli interventi relativi" (A.F.A.T. - Associazione Famiglie Aiuto Tossicodipendenti), "2008 - Anno europeo del dialogo interculturale. Criticità e prospettive" (Mappamondo), "Supervisione e formazione volontari" (Caritas Intemelia), "XVIII corso di formazione per volontari ospedalieri" (A.V.O. Intemelia - Associazione Volontari Ospedalieri),  "I giovani e la ricerca della felicità" (Profamilia), "C'è posto per te" (A.V.O. Imperia - Associazione Volontari Ospedalieri), "Il teatro dell'oppresso a sostegno del volontariato" (ARCI Solidarietà "A. Lipari"), "La depressione: una nuova emergenza al femminile tra pregiudizi e nuove evidenze" (AIRAF - Associazione Italiana per la ricerca e la formazione), "L'associazionismo fuori dai nostri confini: cicli di incontri sulle esperienze di altre realtà" (Guernica solidale).

Il CE.S.P.IM, Centro Servizi al Volontariato, è un'associazione di volontariato, promossa e gestita da associazioni di volontariato. Aperta a tutte le associazioni di volontariato iscritte e non all'Albo Regionale, il Centro Servizi al Volontariato ha lo scopo di sostenere l'attività e di promuovere sul territorio la cultura della solidarietà. Opera grazie ai fondi messi a disposizione dalle Fondazioni Casse di Risparmio ed Enti Pubblici.