Stampa
13
Mar
2007

LA PROTESTA DEI LAVORATORI DI IRIDE IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE DI PROTESTA

Pin It

Genova,  Da questa mattina i settori operativi del Gas e Acqua a Genova hanno incominciato le iniziative di lotta sindacale dei lavoratori di IRIDE. Diversi i motivi dello sciopero, e diverse le date in cui i lavoratori protesteranno.
Vincenzo Lorenzelli, RSU IRIDE Femca Cisl Genova spiega: «La nascita di Iride a seguito della fusione tra AMGA di Genova e AEM di Torino, che aveva generato delle speranze in termini di tenuta occupazionale nonché di efficienza e sicurezza nel servizio per i cittadini, ha dimostrato il contrario.
 
L’azienda ha richiesto di bloccare il turnover (il ricambio dei lavoratori che raggiungono la pensione con nuove assunzioni), e non contenta ha svelato anche la sua intenzione di incrementare l’utilizzo degli appalti nelle lavorazioni fino ad oggi garantite dai lavoratori dipendenti. Le ricadute? : il servizio all’utenza subirà un peggioramento quotidiano per carenza di personale, la sicurezza sarà sempre meno garantita se i lavoratori che hanno conoscenza del territorio e delle strutture saranno impiegati a svolgere mansioni diverse da quelle odierne,  la perdita del legame con il territorio da parte di un’azienda sempre più distratta dalle operazioni di borsa,  la certezza sulle tariffe e gli interventi presso l’utenza di un’azienda che risponde in prima persona e non esternalizza, andrebbe persa.

E per tutte queste ragioni che nelle prossime settimane faremo sentire tutti insieme, la nostra voce di protesta, domani  sarà la volta dei “Mediterranea delle acque” settore operativi. Giovedì 15 marzo la sede di AMGA/IRIDE farà uno sciopero di un’ora (dalle 8 alle 9), mentre Lunedì 19 marzo, dalle 8,30 alle 9,30 scioperano i servizi amministrativi della sede e di seguito ci saranno le assemblee delle RSU, quindi gli uffici non forniranno servizi per l’intera mattinata».
Il 21 marzo sono invece previste 4 ore di sciopero con un corteo che partirà dagli uffici di Staglieno e arriverà davanti alla sede di AMGA/IRIDE in centro, con due successive tappe davanti alla prefettura e a palazzo Tursi.