Stampa
23
Apr
2008

LA PROTEZIONE CIVILE DI GARLENDA IN PRIMA LINEA NELLA TUTELA DEI BOSCHI

Pin It

Si è tenuta ad Albenga la terza giornata provinciale dedicata al volontariato per la protezione dei boschi titolata: “Noi per Voi insieme per la difesa del Bosco e del Territorio”Nella mattinata, nell’auditorium S. Carlo di Palazzo Oddo, vi è stato un convegno a cui hanno partecipato le autorità locali, tra cui il Sindaco di Garlenda Giuliano Miele; nel pomeriggio invece si è dato inizio presso il Fiume Centa ed il centro storico ingauno alle dimostrazioni/esercitazioni.La squadra di Protezione Civile e dell’Anticendio boschivo di Garlenda, coordinata dal capo squadra Roberto Pesce, ha collaborato alle simulazioni di soccorso con alcuni volontari.

Il Caposquadra Pesce: “sono molto soddisfatto che anche Garlenda abbia partecipato a questo evento che ritengo molto importante, perché purtroppo molte persone non sono a conoscenza delle numerose attività che svolgono i membri della Protezione Civile e AIB per la difesa del nostro territorio. Ringrazio in particolar modo i volontari di Garlenda presenti che si sono adoperati fattivamente seguendo le indicazioni impartite”. La squadra di Garlenda attualmente conta diciannove iscritti di cui dodici nella Protezione Civile e sei nell’AIB. “A seguito di alcuni incontri con il Sindaco – prosegue Pesce -, responsabile comunale della squadra, abbiamo redatto il calendario delle attività per il 2008 e inizieremo a partire dal mese di giugno con gli avvistamenti programmati con il C.I.O. (Centro Ingauno Operativo)”. “Mi piacerebbe – conclude il Caposquadra - che altre persone aderissero alla Protezione Civile, intanto cerchiamo di coinvolgere i cittadini, soprattutto i giovani, con iniziative diverse come la giornata ecologica tenutasi l’11 aprile scorso, dedicata alla pulizia dei sentieri di Garlenda, antiche strade di collegamento che vorremmo mantenere percorribili nell’interesse di tutta la comunità”.

Alla manifestazione  era presente anche la Croce Bianca, Sezione di Garlenda, che ha preparato il pranzo per i volontari delle squadre di Protezione civile di tutta la provincia di Savona.