Stampa
19
Mag
2006

LA RICETTA DI CONFITARMA AL MARITIME ITALY DI SORRENTO

Pin It
ìCrescere, crescere, crescereî. Questo il programma degli armatori italiani per i prossimi anni annunciato da Nicola Coccia, presidente di Confitarma, durante il convegno Maritime Italy 2006 svoltosi a Sorrento. Tra gli ingredienti della ìricettaî di Confitarma per contribuire alla crescita del settore, il presidente Coccia ha in particolare evidenziato la necessit‡ di un costruttivo confronto con il mondo bancario italiano per migliorare la conoscenza reciproca e mettere a punto strategie e strumenti finanziari innovativi. ìQualora da questo incontro non scaturiranno i risultati sperati ñ ha affermato il presidente degli armatori ñ dovremo prendere in considerazione líapertura di un ufficio di Confitarma a Londra per facilitare i rapporti dellíarmamento italiano con il mondo finanziario internazionale. Altro ìingredienteî importante Ë líidentificazione di una cabina di regia istituzionale. ìChiediamo che nel nuovo governo sia nominato un vice ministro del mare con le opportune deleghe che consentano al settore di avere un concreto punto di riferimentoî. Per completare la ricetta di Confitarma sono fondamentali sia la stretta sinergia, nelle opportune sedi, con tutte le componenti del cluster marittimo, sia la collaborazione con tutte le istituzioni pubbliche e private coinvolte, come sta gi‡ proficuamente avvenendo nei costruttivi rapporti con RINA e con líIspettorato Generale delle Capitanerie di Porto sia a livello nazionale che locale. ìCosÏ come il cluster - ha concluso Nicola Coccia - dovr‡ attivarsi per elevare la percezione dello shipping nellíopinione pubblica e nei mediaî.