Stampa
10
Lug
2008

LA SPEZIA: NAVE ITALIA IN SOCCORSO DEI DISABILI

Pin It
Il 2008 dedicato  ai minori e agli adulti con disabilità mentali e malattie gravi e ai ragazzi con precedenti penali
Sono state presentate presso i cantieri navali Fincantieri di Muggiano (La Spezia) le attività 2008 di Nave Italia, il brigantino a vela destinato al recupero delle persone affette da disagio fisico e psichico,  anima della Fondazione Tender to Nave Italia voluta dalla Marina Militare e dallo Yacht Club Italiano.
Erano presenti Alberto Maestrini, Direttore Generale Navi Militari di Fincantieri, Galeazzo Pecori Giraldi, Presidente della Fondazione Tender to Nave Italia, l’Ammiraglio Franco Paoli, Comandante in Capo del Dipartimento Marittimo dell'Alto Tirreno e vice Presidente della Fondazione e Carlo Croce, Presidente dello Yacht Club Italiano, oltre che Consigliere Esecutivo della Fondazione. Erano presenti anche Francesco De Angelis e Giovanni Soldini, i due rappresentanti della vela più conosciuti d’Italia, entrambi molto vicini al mondo della solidarietà.
La Fondazione Tender to Nave Italia
Tender To Nave Italia è una fondazione costituita il 10 gennaio 2007 dalla Marina Militare e dallo Yacht Club Italiano. E’ sostenuta dai Promotori Benemeriti Siad, UniCredit Private Banking, Telecom Italia, Fincantieri e Rotary International. Nave Italia ha inoltre ricevuto un grande supporto dal Rina che ha concesso il certificato di navigazione.
L’obiettivo della Fondazione
Tender to Nave Italia vuole dare un contributo concreto e significativo al benessere delle persone più deboli della società: bambini, adolescenti, portatori di handicap fisico, psichico, sensoriale, malati e anziani.
A bordo di Nave Italia, il più grande brigantino a vela del mondo (lungo 61 metri, con una superficie velica di 1300 metri quadri e 10 persone di equipaggio), la Fondazione promuove il mare e la navigazione come strumenti di educazione, formazione e terapia. In mare, infatti, si diventa consapevoli dei propri limiti e delle proprie qualità e la vita di bordo rappresenta l’ambiente ideale per stimolare un equilibrato sviluppo degli individui. “La nostra missione è quella di imbarcare disagi e sbarcare sorrisi”- ha detto oggi Carlo Croce, ricordando assieme all’educatore Marco Rossi Doria i casi di alcuni ragazzi che, a bordo di Nave Italia, sono riusciti a trovare una chiave per superare le difficoltà.
Il calendario attività 2008 è dedicato ai minori e agli adulti con disabilità mentali e malattie gravi e ai ragazzi con precedenti penali
Dopo il primo anno di attività – il 2007 – dedicato ai bambini a rischio di abbandono scolastico, per il 2008 la Fondazione tender to Nave Italia ha ampliato il campo di azione e ha individuato un ambito prioritario di intervento nella disabilità mentale, nelle malattie gravi e nel recupero di ragazzi con precedenti penali.
I disagiati  che necessitano di sostegno psicologico e rimotivazione alla vita, i minori a rischio e i disabili mentali vengono coinvolti attivamente nella vita di bordo di Nave Italia, nella conduzione della nave e nelle manovre. All’insegnamento della navigazione  sono poi abbinati percorsi animativi, educativi, riabilitativi e terapeutici.
Nel corso del 2008 saranno inoltre portati avanti interveti dedicati a bambini con sindrome di Down e persone non vedenti.
Le attività e gli interventi a favore dei disagiati si svolgono in collaborazione con alcune delle principali associazioni e organizzazioni italiane.
Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Tender to Nave Italia
La Fondazione Tender to Nave Italia è retta da un Consiglio di Amministrazione. Presidente della Fondazione è Galeazzo Pecori Giraldi, Presidente Morgan Stanley; Vice Presidente è l’Ammiraglio Franco Paoli, Comandante in Capo del Dipartimento Marittimo dell'Alto Tirreno; Consigliere Esecutivo è Carlo Croce, Presidente dello Yacht Club Italiano.
Come aiutare la Fondazione Tender to nave Italia
E’ possibile destinare il 5 per mille alla Fondazione Tender to Nave Italia, basta indicare il codice fiscale 95108080102. Il conto corrente della Fondazione e il bollettino postale per le donazioni si possono scaricare dal sito www.tendertonaveitalia.com.