Stampa
02
Giu
2007

LEO CLUB VENTIMIGLIA: ìSPIRITO LEONISTICOî

Pin It
Da sempre il motto del Leo club è :“Offrire ai giovani di tutto il mondo l'opportunità di crescere e di offrire il proprio contributo, sia a livello individuale sia collettivo, come membri responsabili della comunità locale, nazionale e internazionale."

Proprio in virtù di questo spirito leonistico portato al service, nella giornata di sabato 26 maggio 2007 il Leo Club di Ventimiglia , ha individuato l’ I.S.A.H – Centro di Riabilitazione Polivalente e Casa di Riposo San Giuseppe (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona, centro riabilitativo per persone con Handicap psichico e sensoriale in età evolutiva) come ente meritevole di ricevere una donazione benefica (senza scopo di lucro); con l’obiettivo di aiutare il perseguimento nel migliore dei modi della loro azione di servizio riabilitativo alla comunità Intemelia (L’Isah ha infatti una sede diurna a Ventimiglia presso l’ex orfanotrofio di Ventimiglia Alta in via T. Reggio).

Grazie al ricavato, ottenuto tramite l’organizzazione di vari service ( es. l’organizzazione di un torneo di calcetto e altre manifestazioni sempre a scopo benefico), è stato possibile dare un contributo importante all’ente ISAH, tramite la fornitura di materiale utile alla loro azione di sostegno a ragazzi con difficoltà motorie e portatori di handicap.

Pertanto, sono stati  consegnati, al Sig. Massimiliano Basteris (responsabile Isah Ventimiglia), una fotocamera digitale e un “Abbraccio”, ossia un materassino/cuscino su cui adagiare persone tatraparetiche in tutte le diverse posture, adattandosi grazie allo speciale materiale con cui è imbottito, all’anatomia del corpo.

Grande è stata la soddisfazione dei membri del Club Ventimigliese ( Il presidente Guglielmi Luca, i soci Albanese Ivan, Conrieri Luca, Conrieri Marco, Massa Silvia, Taggiasco Marco, Bertaina Valentina, Rollando Giulia, Berro Federica, Guglielmi Gabriele, Esposito Giulia e Trucchi Elena) e del responsabile dell’ente, per la sede distaccata di Ventimiglia che non escludono la possibilità di eventuali collaborazioni in futuro.