Stampa
15
Giu
2006

TINTARELLA SENZA PERICOLI, SE ASCOLTI IL CEMP

Pin It
Il CEMP (Centro di Educazione Matrimoniale e Prematrimoniale) di Genova giovedÏ 22 giugno alle ore 19 presso la sede di Via della Libert‡ 6/3 incontra soci e cittadini per affrontare il tema della ìtintarellaî. Protagonista della serata la Prof.ssa Aurora Parodi, Direttore U.O. Clinica Dermatologica Universitaria dell'Azienda Ospedaliera San Martino e Cliniche Convenzionate assieme al medico specialista in dermatologia tropicale, Dr Riziero Zanboni, che far‡ gli onori di casa come consulente CEMP. Il sole Ë buono o cattivo? Gli antibiotici possono avere effetti collaterali, se ci si espone al sole? Il filtro solare Ë una garanzia assoluta di protezione solare? Ai bambini fa bene il sole? Gli specialisti spiegheranno come il sole non faccia male a tutti nella stessa maniera, ma a seconda del nostro fototipo. Eí importante, quindi, conoscere le caratteristiche della propria pelle per godersi a pieno líestate. Di conseguenza si puÚ scegliere líabbronzante a seconda del fattore di protezione (SPF o Sun Protection Factor), che esprime la capacit‡ di una crema di arrestare la radiazione solare, soprattutto quella di tipo UVB. Per quanto riguarda la protezione contro gli UVA non cíË ancora un metodo standardizzato. La regola díoro Ë di favorire uníesposizione graduale al sole, evitando gli orari troppo rischiosi, per permettere alla pelle di difendersi da sola dai danni -immediati e cronici. Quando l'esposizione Ë eccessiva, al contrario, la cute diventa giallastra, opaca e solo apparentemente abbellita da una temporanea abbronzatura. Inoltre, Ë importante fare attenzione allíuso di alcuni farmaci, quali per esempio contraccettivi orali, antidepressivi, antinfiammatori, antistaminici e diuretici, che possono provocare eruzioni di tipo eczematoso o macchie (reazioni di fotosensibilizzazione). Il tema della prevenzione solare va in controtendenza con la ricerca di un look aggressivo a base di abbronzatura a costo di ustione! Visto il diffondersi di creme a protezione solare dai fattori fantasiosi- solo recentemente uniformati -, líaumento vertiginoso dei tumori della pelle va contrastato con il buonsenso nellíesporsi al sole, per evitare ustioni come cause delle modificazioni dei nei. Le statistiche dicono che, nella popolazione compresa tra i 30 ai 60 anni, i melanomi sono addirittura raddoppiati negli ultimi dieci anni (fonte AIRC)! I consigli degli specialisti sono, quindi, líinquadramento del fototipo di appartenenza, uníîesposizione ragionataî al sole e il controllo annuale dei nei. Secondo alcune fonti, infatti, ben il 15-30% dei melanomi sembra avere origine da un neo; da qui líimportanza delle visite di controllo. A tal riguardo, si sta diffondendo la dermatoscopia, una tecnica non invasiva inventata dal tedesco Falco, che consente di capire la natura dei nei, senza inciderli. Questa breve carrellata di argomenti verr‡ trattata pi˘ diffusamente nel terzo incontro organizzato dal CEMP a scopi divulgativi. Un gradito omaggio Ë riservato a tutti i partecipanti. Il CEMP Ë líassociazione che gestisce il consultorio attivo a Genova da 30 anni. Le finalit‡ del centro, che riunisce 20 specialisti, sono educative, di prevenzione e sostegno terapeutico ai soci in tema di salute riproduttiva. Il centro si trova a Genova in Via della Libert‡ 6/3 ed Ë aperto dal lunedÏ al sabato. Tra i servizi a disposizione, nonchÈ fiore allíocchiello del centro, si ricorda il telefono delle urgenze ostetriche e ginecologiche: un ginecologo del centro risponde nel fine settimana al n. 339.8288705. Per informazioni tel. e fax 010/59.27.76 - e-mail: info@cemp-genova.it- sito Internet: www.cemp-genova.it