Stampa
14
Mag
2007

UN ITALIANO TARGATO CNGEI NEL GOVERNO EUROPEO DEGLI SCOUT

Pin It

Un italiano è stato eletto nel "Governo" degli scout europei. Paolo Fiora, di Cremona, è stato eletto per il secondo mandato consecutivo nel Comitato Europeo del Movimento Mondiale dello Scoutismo, di cui fanno parte solo altri 5 europei. Fiora appartiene al Cngei,  l'unica associazione scout laica italiana riconosciuta dal Bureau mondiale dello Scautismo, che ha sede a Ginevra. L'elezione di Fiora - particolarmente significativa nell'anno del Centenario dello Scautismo - è giunta durante la 19ma Conferenza Europea Scout, tenuta per una settimana a Portoroz, in Slovenia.

 Il cremonese era stato eletto la prima volta nel 2004, durante la Conferenza Europea in Islanda. "Oggi le politiche giovanili giocano un ruolo importante per la costruzione di una cultura europea e passano anche per la vita scout - spiega Paolo Fiora, che nella vita privata lavora per una multinazionale - Lo scautismo ha aiutato ed aiuterà molti
giovani a vivere questa dimensione. Senza dimenticare il contributo che il nostro movimento può dare nella risoluzione di molti problemi legati al disagio giovanile: come le tossicodipendenze e il bullismo"


paolo fizzarotti